Educazione bambini, in America ci pensa il Tea Party

da , il

    Educazione bambini, in America ci pensa il Tea Party

    In America l’arrivo di un presidente democratico, con idee socialista, e per di più nero non ha entusiasmato l’ala più a destra dei repubblicani. Tanto che all’indomani della sua elezione ha preso piede il movimento Tea Party, di estrema destra, la cui eroina è diventata la sconfitta Sarah Palin.

    Oltre a meeting affollati di uomini e donne che inneggiano a meno tasse, meno omosessuali nelle scuole e negli uffici, il Tea Party ha deciso di dedicarsi anche all’educazione dei più piccoli ed hanno pubblicato un album in cui, colorando e giocando, insegnano i primi valori di un perfetto aderente al movimento.

    L’album si chiama Tea party coloring book for kids ed è stato pubblicato da un editore del Missouri, tale Wayne Bell che, intervistato alla CBS, ha spiegato che si tratta di un libro in cui i bambini non colorano fattorie o personaggi di fantasia, ma la statua della Libertà, la bandiera stelle e strisce, insomma i simboli della America.

    Nell’album si parla dei temi cari al Tea Party: meno tasse, meno Stato per una maggiore libertà degli uomini e, fortunatamente, sono stati omessi gli argomenti più discussi di questo movimento come la lotta contro i clandestini, la battaglia per la cacciata degli omosessuali nelle scuole e negli uffici, il no all’aborto, il no alla costruzione di moschee in America.

    L’albumi si può acquistare on line al costo di 3 dollari e 59 centesimi.