Educazione bambini: le cattivi abitudini fanno bene alla crescita

da , il

    Educazione bambini: le cattivi abitudini fanno bene alla crescita

    Cosa direste di genitori che lasciano i loro figli guardare cartoni tutti i giorni, giocare ai videogiochi e mangiare pizza davanti alla tv? Certo non li considerereste un buon modello educativo? E se invece fossero dei buoni genitori? Il guru statunitense dell’educazione dei figli piccoli e adolescenti, Bryan Caplan, ha suggerito ai genitori di adottare un approccio più elastico e meno rigido per quanto riguarda divieti riguardanti le abitudini nel tempo libero e l’alimentazione.

    Il professore della George Mason University in Virginia sostiene che smettere di controllare ogni aspetto della vita dei bambini quando iniziano a crescere sarebbe il modo migliore per responsabilizzarli e permettere alla loro personalità di formarsi in maniera autonoma. La sua teoria controcorrente è pubblicata sul Daily Mail: un metodo che lascia perplessi tutti quelli che di recente hanno promosso l’educazione stile cinese della ‘mamma-tigre’, fatta di disciplina e poco spazio per il gioco, come il miglior approccio per i bambini. Ma del resto il pensiero di Caplan potrebbe servire a consolare i genitori occupati con il lavoro che hanno sempre meno tempo per controllare i figli e maturano per questo sensi di colpa. Ecco quindi le regole: non cronometrare ogni minuto che passano di fronte alla tv, non forzarli a fare una serie di attività che odiano, non spingerli al sacrificio e non imporre un’alimentazione sana a tutti i pasti. Un metodo che sicuramente piacerà ai bambini: ma voi genitori cosa ne pensate?