Farmaci durante l’allattamento: come e quando assumerli in sicurezza

da , il

    Farmaci durante l’allattamento: come e quando assumerli in sicurezza

    I farmaci possono essere assunti durante l’allattamento? E se si, come e quando vanno assunti per evitare possibili danni al feto? Andiamo con ordine. Abbiamo spesso sottolineato che in linea di principio in gravidanza i farmaci andrebbero assunti in misura strettamente indispensabile. Al di là dei casi in cui sono necessari, infatti, è meglio risolvere eventuali disturbi con metodi naturali o al limite con l’alimentazione. Inoltre, l’assunzione dei farmaci, deve sempre passare per il consulto ed il consiglio medico. Fare da sé in questi casi è assolutamente da sconsigliare.

    In caso di allattamento al seno, anche quando sia il ginecologo a consigliare l’assunzione di un determinato farmaco e, anche quando questo non abbia controindicazioni particolari per il bambino, è consigliabile comunque assumere le medicine almeno 30 minuti dopo la poppata e far trascorrere almeno tre ore prima di allattare nuovamente.

    Infine, potrebbe capitare che il medico sconsigli di continuare l’allattamento, quando devono essere assunti particolari farmaci. In questi casi, anche se si interrompe l’allattamento per assumere i farmaci consigliati, è sempre meglio continuare comunque ad estrarre il latte con la tiralatte per non bloccarne la produzione.