Figli unici: pro e contro di questa scelta

da , il

    Figli unici: pro e contro di questa scelta

    Figli unici…quali i pro e i contro di questa scelta? In realtà, più che una scelta, quella dei figli unici è una vera e propria necessità, dal momento che molti genitori oggi sostengono di non potersi permettere un secondo figlio. In Italia, quindi, il numero delle coppie che opta per il figlio unico è in costante crescita, oggi intorno al 25%. Quali sono i pro e i contro dell’essere figli unici? E quali gli atteggiamenti che i genitori tendono ad avere in questi casi? I genitori di figli unici tendono anzitutto a aspettarsi molto dall’unico figlio.

    Questo atteggiamento dei genitori dei figli unici, se da un lato accresce la loro autostima, dall’altro può essere controproducente perché, al primo insuccesso, il bambino può soffrire di più. E’ importante dunque che i genitori di figli unici adottino un atteggiamento equilibrato in questo senso. Tra i pro e i contro dell’essere figli unici, anche sicuramente un maggiore atteggiamento protettivo dei genitori, il più delle volte iperprotettivo. Anche questa tendenza andrebbe però limitata garantendo comunque anche ai figli unici la giusta dose di “no”, indispensabili per la loro formazione. Tra i pro e i contro per i figli unici anche lo sviluppo di una minore capacità di socializzazione del bambino con i suoi coetanei, dato che viene a trovarsi prevalentemente con adulti. Anche questa circostanza potrebbe provocare qualche problema al bambino ed è quindi importante che i genitori dei figli unici favoriscano la socializzazione del bambino con altri coetanei, magari invitando spesso amici o parenti della stessa età a casa. Anche l’asilo è un luogo valido per promuovere una maggiore capacità di socializzazione dei figli unici.