Filastrocche sulla Befana da insegnare ai bambini

da , il

    Filastrocche sulla Befana da insegnare ai bambini

    Insegnare delle filastrocche ai bambini sulla Befana può essere divertente ed istruttivo. In questo modo infatti i bambini possono migliorare le loro capacità mnemoniche, ma anche sviluppare maggiormente le capacità lessicali. Le filastrocche dedicate alla Befana sono tantissime e potete cominciare ad insegnarle già da adesso, magari insegnando anche a scriverle e poi ripeterle per divertirvi con amici e parenti. Ecco tre divertenti filastrocche sulla Befana e il suo ruolo nell’immaginario collettivo:

    Arriva la Befana!

    Fate nanna, piccolini,

    nei lettini

    bianchi e belli come panna;

    fate nanna!

    Dal castello delle fate,

    ch’ è lassù, lontan lontano

    fra le nevi immacolate,

    al camino vien, pian piano

    la Befana, ricca e buona,

    che vi dona

    cavallucci, bamboline

    e balocchi senza fine.

    Glieli porta l’ asinello,

    forte e bello,

    che le orecchie ha lunghe assai:

    se vi sente, o bimbi, guai!

    Fate nanna, piccolini,

    nei lettini

    bianchi e belli come panna;

    fate nanna!

    Al cattivo il carboncino

    Quando è l’ora, la Befana

    alla scopa salta in groppa.

    D’impazienza già trabocca:

    l’alza su la tramontana,

    fra le nuvole galoppa.

    Ogni bimbo nel suo letto

    fa l’ esame di coscienza:

    maledice il capriccetto,

    benedice l’ ubbidienza:

    La mattina al primo raggio

    si precipita al camino.

    Un bel dono al bimbo saggio,

    al cattivo un carboncino!

    Oh Befana, Befanina!

    Oh, Befana, Befanina,

    che voli sulla tua scopina,

    tutta imbacuccata con la sciarpina,

    voli tutta la notte di casina in casina,

    vieni a riempire la mia calzina!!!!!