Gengivite nei bambini: sintomi e cura

Gengivite nei bambini: sintomi e cura
da in Bambino, Mamma, Salute bambini
Ultimo aggiornamento:
    Gengivite nei bambini: sintomi e cura

    La gengivite nei bambini ha diversi sintomi, ma la cura permette di risolvere efficacemente questa patologia anche nei più piccoli. Si tratta di un disturbo che può compromettere seriamente lo sviluppo dei denti dei bambini, per questo si raccomanda di agire tempestivamente per evitare complicazioni e rischi. Fondamentale, dunque, la diagnosi precoce, che inizia con l’analisi dei sintomi insieme al pediatra. In questi casi possono aversi gengive gonfie e alito cattivo. Al manifestarsi di questi problemi i genitori dovrebbero consultare subito il medico. Ma, quali sono gli altri sintomi della gengivite?

    I sintomi della gengivite nei bambini sono del tutto simili a quelli che interessano gli adulti in caso di sviluppo della malattia. Tra questi:

    - sanguinamento delle gengive;
    - gonfiore delle gengive:
    - ridimensionamento delle gengive con possibile fuoriuscita delle radici dei denti (nei casi più gravi);
    - alito cattivo che non scompare anche in caso di igiene orale accurata;
    - presenza di escrescenze sulle gengive;
    - sanguinamento delle gengive durante l’igiene quotidiana o anche senza motivo;
    - malessere generale;
    - nervosismo del bambino.

    Le cause della gengivite sono per lo più di origine batterica. La proliferazione dei batteri responsabili viene favorita dalla carenza di vitamina C e B e da una scarsa igiene orale. Per questo si raccomanda ai genitori di seguire srupolosamente l’igiene orale dei più piccoli.

    Quando si manifestano i sintomi della gengivite nei bambini si raccomanda di consultare subito il pediatra per un trattamento efficace. Diversamente potrebbe anche svilupparsi una parodontite, con conseguenze più serie anche per i più piccoli. Per la gengivite, comunque, sempre su consulto del medico, possono tornare utili i rimedi naturali. Tra questi anche la tisana di malva, che costituisce un valido rimedio naturale contro le gengive gonfie e sanguinanti.

    La malva, infatti, ha una generale azione antinfiammatoria e agisce come una sorta di colluttorio naturale. La si può somministrare ai bambini in caso di gengivite in stadio iniziale e lieve. Diversamente il medico potrà prescrivere rimedi diversi. Si raccomanda anche di curare scrupolosamente l’igiene orale dei più piccoli e di insegnare loro a lavare correttamente i denti. Si dovrebbe acquistare uno spazzolino a setole morbide, che non provoca la lesione delle gengive e il conseguente annidamento di batteri patogeni. Infine, si raccomanda una dieta ricca di vitamine B e C, che proteggono dall’aggressione dei batteri.

    Foto tratta da Pixabay

    492

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambinoMammaSalute bambini
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI