Giardia lamblia: la terapia pediatrica e i sintomi da cui riconoscerla

da , il

    Giardia lamblia: la terapia pediatrica e i sintomi da cui riconoscerla

    La giardia lamblia si cura con una breve terapia pediatrica. La giardia lamblia è un’infezione che può colpire anche i bambini. Questi ultimi sono spesso colpiti da infezioni intestinali o dai cosiddetti “vermi”, che si annidano proprio nell’intestino. Molto spesso queste infezioni intestinali interessano i bambini perché questi hanno l’abitudine di portare tutto alla bocca. In realtà, la giardia lamblia, non è un verme, ma un protozoo, che si annida all’interno dell’intestino. Non è un’infezione molto comune, anche perché spesso il contagio è rappresentato dall’ingestione di acqua contaminata.

    Oltre che con l’ingestione di acqua sporca, la giardia lamblia si può contrarre anche con l’assunzione di cibi crudi contaminati. Quale la cura pediatrica della giardia lamblia? La cura pediatrica della giardia lamblia dura solo qualche giorno. Infatti, generalmente, il pediatra prescrive per cinque o sette giorni del metronidazolo. Per quanto riguarda i sintomi dell’infezione da giardia lamblia, essi sono comunemente: il vomito, la diarrea in alcuni casi la perdita di peso, ma anche i dolori addominali e la febbre. I sintomi dell’infezione da giardia lamblia possono comparire anche dopo qualche giorno dal contagio. Infatti, generalmente, il periodo di incubazione del protozoo è di circa tre settimane. Comunque, l’infezione da giardia lamblia, non deve preoccupare i genitori dal momento che, come già detto, la terapia pediatrica dura in genere meno di una settimana e non ha alcuna conseguenza rilevante sul benessere generale del bambino.