Giocattoli ecologici: i più belli per bambini di tutte le età [FOTO]

da , il

    Per un mondo più “green” bisogna partire dall’infanzia scegliendo giocattoli ecologici per i propri bambini. Non ci pensiamo a sufficienza, ma se vogliamo preservare questa nostra bella terra per le generazioni future, cercando di non avvelenarla più di quanto sia già stato fatto, dobbiamo impegnarci un po’ tutti, ognuno nel suo piccolo. Tra i tanti modi che abbiamo a nostra disposizione per farlo, c’è soprattutto la scelta consapevole dei nostri acquisti. Giochi per i bambini inclusi, perché in questo modo non solo eviteremo di creare pericolosi rifiuti non biodegradabili in un vicino futuro, ma al contempo educheremo i nostri figli ad un rispetto dell’ambiente che potrà solo giovare loro, e li vedremo giocare in tutta sicurezza, perché il bello degli eco giocattoli, è anche che i materiali con cui sono realizzati sono assolutamente innocui, atossici, e quindi ideali per i piccoli.

    Entriamo nel magico mondo dei balocchi “green”, dei giocattoli ecologici più amati come i pupazzi, o le costruzioni, per uno shopping eco attento ed eco sostenibile.

    Giocattoli ecologici: le bambole di pezza

    Tra i giocattoli ecologici più amati dalle bimbe, ma anche dai bimbi, troviamo le bambole. Il pensiero corre immediatamente alle bambole di pezza, un po’ come quelle, bellissime, che le nonne confezionavano alle nipotine con la lana e gli scampoli di tessuto. Ma anche i giocattoli ecologici e le bamboline in feltro rientrano a pieno diritto tra queste meravigliose creazioni, che naturalmente, se siamo molto brave, possiamo anche provare a realizzare con le nostre mani. Ma se le bambole fai da te non sono il nostro forte, allora possiamo regalare alle nostre bimbe una Pigotta, la classica bambola di pezza, o stracci, che oltre ad essere ecologica, e quindi sicura, è anche molto “buona”. Eh sì, perché in prossimità del Natale le Pigotte sono amiche dei bambini di tutto il mondo, e anche noi possiamo aiutarli “adottandone” una grazie alla iniziativa dell’Unicef nata nel 1988. Con un’offerta minima di 20 euro potremo scegliere la nostra Pigotta preferita, ecologica e bellissima, e sostenere l’Unicef. Si può volere di più da un giocattolo?

    Giocattoli ecologici in legno

    I giocattoli ecologici per eccellenza sono quelli in legno, il materiale più antico, pulito, semplice e polifunzionale che esista. Perfetto per tantissimi tipi di giochi: dalle costruzioni, anche semplicissime per i bimbi più piccini, al cavalluccio a dondolo, dai primi tricicli, fino al meccano e alle casette per le bambole. Tipologie diverse, per età diverse, ma tutte straordinariamente durevoli, sicure, eco sostenibili. Provate a dare un’occhiata, ad esempio, alle bellissime proposte in legno della Sevi, in cui potrete trovare davvero ogni genere di balocco per la gioia dei vostri bambini. E che dire dei giocattoli ecologici di peluche? Morbidissimi, a prova di “sbaciucchiamento”, belli da strapazzare, ma soprattutto da amare, orsetti, cagnolini, gattini e animali della foresta sono una scelta speciale e intelligente per i nostri figli, una scelta eco-sostenibile, e cuore-sostenibile. Fatevi un giro nei migliori negozi di giocattoli e chiedete espressamente i peluche di materiale riciclato, tessuto o lana, e fatene trovare uno sotto l’albero di Natale o nel pacco regalo per il compleanno.

    Giocattoli ecologici: i mattoncini in pasta di mais

    Terminiamo con una proposta ecologica e davvero innovativa: i giocattoli ecologici in pasta di mais. Si tratta di confezioni di piccoli cubetti a base di granturco, o meglio, a base Mater B, un nuovissimo materiale ottenuto dall’amido di mais e, perciò, completamente biodegradabile. Anche i coloranti utilizzati sono naturali, a base alimentare, possono perciò macchiare ma basta un po’ d’acqua tiepida per togliere qualunque residuo. Giocare con i cubetti di mais è facile, è sufficiente inumidirli con poca acqua e cominciare ad assemblarli come suggerisce la fantasia, o seguendo le indicazioni delle scatole a tema. Si possono anche ritagliare per creare forme specifiche (in ogni scatola sono presenti appositi strumenti in legno per intagliare e scolpire), grattugiare per uno strepitoso “effetto neve”, attaccare alla carta o, anche, al vetro. L’amido che in essi è contenuto è un vero e proprio collante naturale, che renderà le vostre costruzioni perfettamente compatte e solide. Insomma, davvero un’ottima alternativa ai classici Lego, eco-sostenibile e con un occhio anche al portafogli (che non guasta). Trovate le confezioni di mattoncini in pasta di mais in tutti i migliori negozi di giocattoli.