Giochi fai da te: come fare in casa le bolle di sapone

da , il

    Giochi fai da te: come fare in casa le bolle di sapone

    I bambini adorano giocare con le bolle di sapone e forse non sono gli unici: queste sfere trasparenti dai riflessi colorati, così leggere mentre volteggiano nell’aria, fanno sognare anche gli adulti. Forse è perché ci fanno tornare un po’ bambini: pensate che esiste perfino un Hotel a forma di bolla di sapone. Non è un caso che di recente anche nei matrimoni si tende a sostituire il riso con le bolle di sapone fuori alla chiesa all’uscita degli sposi. Ogni singola confezione non costa moltissimo ma non contiene molto liquido e alla fine può diventare dispendioso.

    Quando ero bambina, una volta terminate le bolle di sapone comprate, facevamo una sorta di ricarica semplicemente mischiando acqua e sapone dei piatti. La differenza però si nota: con la ricetta domestica per le bolle di sapone, le bolle vengono più piccole e scoppiano subito. Quale ingrediente segreto bisogna aggiungere per renderle efficaci come quelle comprate? Ecco cosa vi occorre: 1 litro d’acqua, un cucchiaino di zucchero, 5 centilitri di glicerina liquida e 5 centilitri di detersivo per piatti. La preparazione è semplice: in un recipiente mettete l’acqua e poi ad uno ad uno aggiungete gli altri ingredienti stando attenti a fare in modo che si sciolgano bene. Nella scelta del sapone per i piatti se possibile optate per quello con meno additivi: sono proprio gli additivi che fanno scoppiare prima la bolla. Soffiate in un tubo per ottenere le bolle: cercate di individuare la giusta distanza da cui soffiare. Coinvolgete i bambini nella preparazione: queste attività di semplice fai da te liberano la creatività dei più piccoli. Ma soprattutto divertitevi con loro a liberare nell’aria decine di bolle di sapone.