Giochi per bambini con la sabbia da fare al mare

da , il

    Giochi per bambini con la sabbia da fare al mare

    L’estate è arrivata! Perchè non proporre ai bambini tanti giochi con la sabbia da fare al mare? Intrattenere i bambini non è semplice, specie quando questi si trovano in ambienti nuovi, che non sanno gestire bene. In spiaggia, oltre ai classici castelli, si possono fare tanti giochi divertenti, anche a squadre. Proponeteli tutti ai più piccoli o divertitevi a giocare con loro! I più simpatici sono: la torre di sabbia, scava scava, la campana e la caccia al tesoro.

    Torre di sabbia

    Una piccola variante al classico e più semplice castello da fare sul bagnasciuga! I bambini dovranno iniziare a costruire una piccola montagna di sabbia (che chiameranno torre) per poi piantarvi in cima un bastoncino lungo circa una ventina di centimetri, facendolo sporgere per metà della sua lunghezza. Il gioco consiste nel togliere a turno un po’ di sabbia (tanta o poca, a loro scelta) dalla torre, cercando di non far cadere il bastoncino. In caso contrario, si viene eliminati. Ogni volta che un giocatore esce dal gioco, la torre di sabbia viene ricostruita. Vince chi resta in gioco e non viene eliminato. Un gioco semplice, adatto anche ai bambini più piccoli.

    Caccia al tesoro

    In spiaggia si può proporre ai bambini una variante della classica caccia al tesoro! Si inizia col delimitare l’aria di gioco, una quadrato sulla sabbia. Successivamente i genitori seppelliscono una serie di oggetti di dimensioni differenti (conchiglie, fermagli, biglie, ecc…). Preventivamente viene assegnato un punteggio per ogni oggetto seppellito. I bambini vengono bendati e hanno tre minuti di tempo per trovare il maggior numero di oggetti possibile. Vince il giocatore che totalizza il punteggio più alto!

    Scava, scava…

    Tra i giochi da fare in spiaggia anche scava, scava! In questo caso si tratta di un gioco di squadra! I giocatori vengono divisi in squadre di quattro-cinque giocatori. Ciascun bambino riceve un oggetto per scavare: un cucchiaio, un mestolo, un pentolino, una paletta, un colapasta, ecc….All’interno della stessa squadra non devono esserci due giocatori con lo stesso oggetto per scavare. Al “via” ogni squadra deve scavare una buca quadrata di un metro di lato e profonda altrettanto. I compagni di squadra possono scambiarsi quando vogliono gli oggetti per scavare, ma non possono assolutamente usare le mani. Vince la squadra che termina per prima la buca!

    Il gioco della campana

    Ci abbiamo giocato quasi tutti da piccoli. Il gioco della campana si può riproporre anche in spiaggia, sulla sabbia! Disegnate a terra le 7 caselle. Le prime 3 di seguito, poi due vicine in senso orizzontale, infine le ultime due caselle, con una sorta di cappello un po’ arrotondato in cima. Si comincia saltando con una gamba sola nelle prime 3 caselle, poi con entrambi i piedi (larghi) su quelle orizzontali, poi ancora con una gamba sulle ultime. A questo punto, si fa un giro con un salto e si ripetono i passaggi come all’andata. Chi sbaglia, si ferma e passa la turno a un compagno. Si può giocare in gruppo o singolarmente.

    Provate anche i giochi estivi da portare al mare oppure quelli divertenti da fare in spiaggia tutti insieme!