Giochi tradizionali per bambini: la pignatta

da , il

    Giochi tradizionali per bambini: la pignatta

    Tra i giochi tradizionali per bambini come non parlare della pignatta, un gioco che esiste da oltre 400 anni, immagino ci abbiate giocato anche voi. In origine la pignatta veniva fatta e aperta per festeggiare un buon raccolto ed al suo interno veniva messa frutta e verdura per buon augurio. Oggi è un gioco che viene proposto alle feste di compleanno dei bambini e viene riempita di dolci, caramelle e piccoli regalini. Viene costruita in diversi materiali, se ne vendono anche di già fatte. Ma vediamo come giocare e costruire una pignatta in carta pesta.

    Vi abbiamo parlato del gioco dell’elastico, oggi è la volta della pignatta. La pignatta è chiamata così perchè quando ancora era un’usanza contadina, ciò che doveva essere rotto era proprio una pignatta, una vera pentola in terra cotta. In realtà la pignatta oggi è un gioco tipico del carnevale ma in molti paesi la si propone in ogni occasione anche in Italia. Nei paesi di origine ispanica per esempio esistono dei negozi che vendono tutto quello che può essere messo dentro la pignatta, giochini piccoli in plastica, tutti i tipi di caramelle possibili e solitamente viene fatta con un grosso palloncino gonfiabile, un po’ più spesso di quelli tradizionali e con il collo un po’ più grosso così da permettere l’inserimento dei giochini al suo interno, solo che poi per romperla basterà uno spillo, mentre per la pignatta in carta pesta il gioco per romperla è un po’ più avvincente.

    Come si gioca alla pignatta

    La pignatta come vi dicevo viene riempita di regalini e caramelle e viene appesa in un punto alto. I bambini si siederanno in cerchio attorno alla pignatta. Si giocherà a turno un bambino per volta che avrà a disposizione un numero predefinito di colpi. Generalmente il festeggiato è il primo a tentare, poi i bimbi più piccoli, fino ai più grandi. Il giocatore avrà a disposizione un bastone di legno leggero e voluminoso e, con gli occhi bendati, cercherà di colpire la pignatta per romperla e far cadere tutto il contenuto. Chi la romperà riceverà un premio (contenuto nella pignatta) e il resto sarà distribuito a tutti i bambini.

    Come costruire la pignatta

    Occorrente:

    • Palloncini gonfiabili
    • Colla vinilica
    • Acqua
    • Una bacinella
    • Pennelli
    • Carta di giornale
    • Tempere colorate
    • Carta colorata (velina o crespa)

    Procedimento:

    • Gonfiare un palloncino
    • Riempire una bacinella con dell’acqua tiepida e della colla vinilica
    • Tagliare la carta di giornale a strisce e immergerla nella bacinella
    • Rivestire il palloncino con la carta di giornale lasciando un pezzo (intorno al nodo) libero dalla carta (sarà il buco da cui si inseriranno le caramelle. fate almeno tra strati di giornali
    • Lasciare asciugare per un giorno e mezzo
    • Quando sarà asciutta, bucare il palloncino facendolo scoppiare
    • Fare due piccoli fori per inserire un filo così da poterla attaccare in alto
    • Riempire la pignatta di dolcetti e regalini (c’è qualcuno che mette anche della farina)
    • Colorare la pignatta con le tempere, o decorarla con strisce di carta velina o carta crespa