Giornata mondiale sui diritti dell’infanzia, 20 novembre

da , il

    Giornata mondiale sui diritti dell’infanzia, 20 novembre

    Il 20 novembre sarà la Giornata mondiale sui diritti dell’infanzia proclamata dall’O.N.U. diciannove anni fa con la sottoscrizione della Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia. In Italia fino al 21 novembre si celebra questo importante momento con la campagna contro la violenza infantile IO Proteggo i Bambini e durante tutto il mese si sono svolti e continueranno ad esserci eventi sul tema. Vediamo di cosa si tratta e perché è importante saperlo.

    Questa giornata sarà dedicata a tutti i bambini che vivono nel mondo un’infanzia difficile a causa di violenze inflittegli da terzi, a causa del lavoro infantile, della mancanza di cibo e acqua e di tutto quello che un bambino ha bisogno e non può avere per una crescita sana e felice.

    L’UNICEFF, che da anni sostiene la causa per aiutare i bambini del terzo mondo e non solo, per questa occasione ha ritenuto opportuno diffondere i dati raccolti in questi anni in relazione ai bambini di tutto il mondo.

    DATI UNICEF SUI DIRITTI NEGATI DELL’INFANZIA NEL MONDO

    - 11 milioni di minori muoiono ogni anno, prima di avere compiuto i 5 anni, per malattie o problemi che potrebbero essere facilmente eliminati: malattie intestinali, polmoniti, e malattie prevenibili con le vaccinazioni come morbillo, pertosse, tetano, difterite, tubercolosi

    - 150 milioni di bambini soffrono di malnutrizione

    - 123 milioni di bambini non hanno mai frequentato la scuola. Di questi, la maggioranza sono bambine

    - 211 milioni di bambini lavorano

    - 600 milioni di bambini, cioè un quarto dei bambini di tutto il mondo, vivono in condizioni di estrema povertà

    - 2 milioni di bambini sono morti, nel corso dello scorso decennio, a causa di conflitti armati

    - 20 milioni sono stati costretti a abbandonare le loro case

    - 300 mila bambini sono stati reclutati e combattono in diversi paesi africani, asiatici e del Medio Oriente in eserciti regolari e gruppi armati di opposizione

    - 130 milioni di donne hanno subito, da bambine, mutilazioni sessuali e ogni anno altri due milioni di bambine le subiscono

    - oltre 1 milione di bambini ogni anno sono vittime dei trafficanti, vengono “comprati” e costretti a subire abusi e sfruttamento

    - 14 milioni di bambini hanno perso la madre, il padre o entrambi i genitori a causa dell’Aids

    Qui potete trovare il testo completo della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia.