Gravidanza e relax, qualche suggerimento

da , il

    Gravidanza e relax, qualche suggerimento

    La gravidanza non si accosta con il relax, anche se medici e amiche non fanno che ripeterci di rilassarci e aspettare, il sentirsi come una mongolfiera dalle caviglie gonfie non aiuta. Alla condizione fisica, avete mai provato a rilassarvi con un pallone gigante sull’addome? Bisogna aggiungere i cambiamenti ormonali e lo sconvolgimento emotivo. Ci sono donne capaci di vivere il tutto con estrema serenità, come le invidio, ma in molte non sanno come fare per rilassarsi e sembrano delle anime inquiete in attesa del giorno del giudizio. Oltre al benessere del bambino, la frase se stai bene tu sta bene anche lui, l’avrai sentita molte volte, anche mamma necessita di tirare il fiato.

    Vai in vacanza

    Se proprio non riesci a staccare la spina e dove ti giri ti innervosisci molla tutto e concediti qualche giorno di vacanza, la babymoon ti attende, pensateci: tu, la tua pancia e il tuo partner, idilliaco. Basta scegliere una destinazione rilassante, un luogo dove viene chiesto solo di alzare i piedi e dormire, forse se lo fanno tutti riuscirete anche voi nell’intento. Se manca il tempo, o il partner ha solo un permesso di 48 ore allora scegliete la più vicina zona termale e datevi al relax senza indugi.

    Attenzione all’alimentazione

    Altro suggerimento attenzione alla dieta in gravidanza, non è affatto vero che bisogna mangiare per due e nemmeno che tutto è concesso, inoltre ciò che si mangia influenza sull’umore, è possibile sentirsi più allegri, o oppressi o addirittura pigri dopo un pasto. Cosa mangiare? Semplice frutta, verdura, latte e latticini per evitare l’ingestione di tossine, pochi zuccheri, pochi dolci e niente caffè. Inoltre sembra che cibi come il latte, banane e verdure a foglia verde possono produrre sensazioni piacevoli perché stimolano il rilascio del neurotrasmettitore dopamina, rilassando il corpo.

    Respirazione e meditazione

    La respirazione se fatta nel modo corretto aiuta a rilassarsi, certo se ritenete il tutto una stupidaggine e vi ponete con sfida di fronte a queste tecniche rischiate il tic nervoso, ma una volta imparato a dominare il respiro vi dovrete ricredere. Il respiro consapevole e la meditazione riducono lo stress e l’ansia e vengono in aiuto anche durante il parto.

    Nuotare

    L’esercizio fisico in gravidanza non è vietato, soprattutto in caso di gestazione sana senza complicazioni, ma da un certo punto in poi sono meglio alcuni sport di altri, tra quelli consigliati al primo posto il nuoto. Nuotare allevia le tensioni inoltre nonostante la pancia vi sentirete leggere in piscina. Alcune piscine organizzano anche corsi di acqua gym per donne in gravidanza.

    Camminare

    Camminare aiuta, lo stress si scioglie, si respira aria pulita, se vivete in campagna altrimenti consiglio di spostarvi, fa bene al bambino e alla pancia. Non fagocitatevi sul divano, se riuscite camminate fino a che il corpo ve lo concede, fa bene al corpo e all’umore. Soprattutto in primavera.