Gravidanza e tacchi a spillo, ora si può

da , il

    Gravidanza e tacchi a spillo, ora si può

    Tacchi si, tacchi no, povere donne in gravidanza, non si puoi mai raggiungere la certezza perchè appena siamo sicure della bontà di un consiglio ecco che la scienza dice tutto e il contrario di tutto. Questa è la volta dei tacchi a spillo, fino a ieri considerati vietati durante la gravidanza, perchè dannosi alla schiena. Oggi la dottoressa Lauren Streicher, ginecologa del Northwestern Memorial Hospital di Chicago afferma l’esatto contrario: i tacchi a spillo in gravidanza non sono pericolosi.

    La discrezione è della donna, non certo della scienza, questo in sintesi ciò che viene sostenuto, se la donna si sente bene con i tacchi vertiginosi e non riscontra effetti collaterali perchè non indossarli? E se dovesse cadere? Sempre secondo la dottoressa a rischio sono gambe e caviglie non il feto.

    La gravidanza non è una malattia e per questo le donne hanno tutto il diritto di indossare quello che vogliono e se desiderano sentirsi sexy, e soprattutto se riescono, con il pancione che si diano alla pazza gioia.

    Ovviamente questo nuovo punto di vista sta già facendo discutere i colleghi nel mondo che da sempre sostengono dannosi i tacchi a spillo in gravidanza perchè potrebbero arcuare la schiena con l’avanzare della gravidanza. Inoltre i piedi gonfi, male comune durante la gestazione, poco si abbinano con gli stiletti diabolici.

    Certo sapere che danni non può fare aiuta la scelta, personalmente a parte le vip del red carpet non ho ancora conosciuto una donna desiderosa di indossare i tacchi a spillo durante la gravidanza, è vero di contro che oggi la moda premaman è radicalmente cambiata rispetto a ieri, gli abiti informi hanno lasciato il posto a soluzioni molto più graziose e fashion, oltre che colorate e spesso attillate al punto giusto. Per questo la riscossa del tacco in gravidanza mi sembra una moda, e come tale va presa… o seguita.