I disturbi fisici e psichici post parto più comuni

da , il

    I disturbi fisici e psichici post parto più comuni

    Il periodo post parto è caratterizzato da alcuni disturbi fisici e psichici tipici. Questo periodo si definisce tecnicamente puerperio ed e è caratterizzato da una serie di cambiamenti legati alla fatto che la donna deve ritornare con tutto il suo organismo alle condizioni pre parto. Alcuni disturbi indicati sono comunque solo eventuali. Tra i disturbi fisici più comuni del post parto ci sono le lochiazioni e cioè le perdite di sangue simili alle mestruazioni che in realtà sono i residui della gravidanza.

    Queste perdite durano circa tre settimane. Anche i morsi uterini sono tra i disturbi fisici del post parto; in questo caso è l’utero che, dovendo riprendere le sue dimensioni pre parto, si contrae. Queste contrazioni scompaiono nel giro di qualche settimana. Anche la cicatrice del cesareo e la ferita dell’episiotomia possono arrecare qualche disturbo alla donna nel periodo post parto. Ancora, tra i disturbi fisici del periodo post parto anche la perdita dei capelli, dovuta all’azione degli ormoni. Nel periodo post parto, poi, è maggiore la possibilità di sviluppare delle emorroidi e di soffrire di incontinenza urinaria. Tra i disturbi fisici del periodo post parto anche la congestione al seno dovuta al suo aumento di volume per la presenza del latte.

    Il seno quindi può essere dolorante e può anche comparire qualche linea di febbre. Il periodo post parto si può caratterizzare no solo per disturbi fisici, ma anche psichici. In particolare, è possibile che la mamma vada incontro a maggiori sbalzi d’umore e in alcuni casi arrivi anche a soffrire di depressione post parto. Infine, la stanchezza, che caratterizza il periodo post parto sia per il superamento di questo difficile periodo, che per le attenzioni da riservare al bebè.