Igiene bambino: i prodotti giusti per lui

da , il

    Igiene bambino: i prodotti giusti per lui

    Quali sono i prodotti più giusti per l’igiene del bambino, specie quando è neonato? Tutte le mamme alle prime armi sono alle prese con tante piccole e grandi difficoltà quotidiane; così si chiedono come fare il primo bagnetto e quando, cosa serve per il loro corredino o la loro igiene quotidiana e quali sono i prodotti migliori, che rispettano la salute dei più piccoli. Tutte queste domande dipendono sicuramente dalla consapevolezza che il bambino, specie se neonato, ha una pelle molto più delicata di quella degli adulti e quindi necessita maggiori attenzioni. Quali sono, quindi, i prodotti consigliati? Quelli naturali, sono da preferire?

    Le abitudini igieniche negli ultimi decenni sono molto cambiate. La maggiore industrializzazione ha portato a una crescente diffusione dei prodotti per la cura della propria persona e così è stato anche per l’igiene dei più piccoli. Creme, lozioni, fragranze varie, sono ormai tra i prodotti che consumiamo di più. Vero è anche che, se una maggiore attenzione per l’igiene ha portato dei vantaggi (come la riduzione delle infezioni), essa ha introdotto anche i rischi legati a un’eccessiva esposizione a tutti questi prodotti, spesso solo cosmetici e inutili. Si è osservato nel tempo, infatti, che lavaggi troppo frequenti danneggiano il biofilm protettivo della pelle, mentre profumi e fragranze possono scatenare allergie nei soggetti predisposti. Queste osservazioni valgono ancora di più per i neonati che, come anticipato, sono per costituzione soggetti molto più deboli e indifesi. Per questi motivi si raccomanda di usare, per la loro igiene quotidiana, per lo più l’acqua, a cui aggiungere un detergente molto delicato e una pasta all’ossido di zinco per la regione del pannolino. Nei più piccoli, quindi, i detergenti e gli shampoo (anche se specifici per l’età) andrebbero usati con parsimonia. Anche i profumi dovrebbero essere evitati; per i bambini più grandi, invece, si può optare per quelli senza alcool. Viceversa, andrebbero utilizzati in abbondanza i prodotti solari, che scongiurano eventuali ustioni della pelle, molto pericolose nei neonati. Particolare attenzione si deve avere, infine, per i neonati prematuri.

    Per i bambini in età scolare, invece, si può scegliere tra i tanti prodotti che troviamo in commercio, tra quelli migliori di marche conosciute e controllate. Meglio evitare, quindi, i prodotti di dubbia provenienza, anche se hanno prezzi accattivanti; questi preparati, infatti, possono essere anche rischiosi per la salute dei bambini. Per ogni eventuale dubbio, poi, è sempre bene chiedere al pediatra, che suggerisce le soluzioni più adatte a ciascun bambino, in relazione all’età. Insomma, anche l’igiene personale del bambino deve essere seguita dai genitori con scrupolo, evitando quei prodotti che potrebbero creare disturbi alla pelle o eventuali forme allergiche.