Il bacio è un potente antivirus in gravidanza

da , il

    Il bacio è un potente antivirus in gravidanza

    Il bacio è il gesto più romantico e naturale del mondo ma non è solo questo. La scienza ha analizzato il bacio e ha portato a risultati interessanti per la salute. Diverse ricerche scientifiche hanno infatti sostenuto che baciare è un efficace antistress, mette di buon umore e migliora la salute del fisico. Recenti approfondimenti in particolare si sono inoltre concentrati sulla funzione del bacio durante la gravidanza e quindi sugli effetti per la donna incinta e per il nascituro.

    Alcuni studiosi hanno identificato il bacio come un potente antivirus: sostanzialmente attraverso la saliva l’uomo e la donna si scambiano germi. Lo so sembra poco romantico detto così, ma vediamo meglio di cosa si tratta perché le conclusioni sono interessanti. In pratica l’uomo attraverso la saliva produce un virus chiamato Citomegalovirus e lo trasmette alla donna che in questo modo rafforza il suo sistema immunitario producendo anticorpi. Perché questo è così importante e cosa ha a che fare con la gravidanza? Perché sebbene sia innocuo per gli adulti il Citomegalovirus può essere nocivo per la salute del nascituro e generare dei rischi durante la gravidanza. Questo virus, che fa parte infatti della famiglia della varicella e dell’herpes labiale, è particolarmente pericoloso nel primo trimestre della gravidanza quando, tramite la placenta, può arrivare al feto e determinare addirittura l’aborto. Anche nei mesi successivi il virus può danneggiare il feto procurando al nascituro sordità, ritardi mentali, problemi intestinali e altri problemi. Insomma da oggi c’è un motivo in più per non smettere mai di baciarsi, soprattutto in gravidanza!