Il carbone della Befana, come prepararlo in casa

da , il

    Il carbone della Befana, come prepararlo in casa

    La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte! Puntuale come sempre anche quest’anno la Befana sta per arrivare per portarsi via tutte le feste. E’ un altro giorno lieto a grandi e piccini ma entrambi, quello che si sperano, è che la vecchietta porti loro tanti doni e poco carbone. Almeno per non sentirsi troppo cattivi! Il carbone comunque non manca mai in tutte le calze, specie in quelle dei bambini, anche perché può essere un modo per i genitori per fargli notare in modo simpatico e meno pesante qualche marachella o mancanza. Ecco allora la ricetta per preparalo fresco e naturale a casa ed essere gustato da grandi e piccoli!

    Gli ingredienti che vi occorrono sono: 300 ml di acqua, 1 Kg di zucchero semolato, 1 albume d’uovo e del colorante naturale nero per alimenti (ovvero, carbone vegetale). Preparazione: In un tegame versate 300 ml d’acqua e 300 g di zucchero. Mettete sul fuoco e fate bollire fino a che il composto non si trasforma in caramello. Aggiungete il colorante nero e proseguite nella cottura. Intanto, montate a neve l’albume e unitelo al caramello, a cui aggiungerete anche il resto dello zucchero che avrete prima frullato a velo. A questo punto potete togliere il tegame dal fuoco. Lasciate raffreddare all’aria, finché il composto non si solidifica diventando perfettamente duro e friabile.

    Tagliatelo in pezzi ed eccolo pronto! Il carbone dolce della Befana è pronto! Alcune simpatiche varianti si possono ottenere con l’aggiunta di un po’ di essenza di liquirizia o di mandarino (se piace), e l’uso di coloranti diversi dal nero. Per cambiare potete preparare carboni di colore rosso, verde, o come preferite. Sarà buonissimo comunque!