Il latte della mamma non si scorda mai, la campagna che promuove l’allattamento materno

da , il

    Il latte della mamma non si scorda mai, la campagna che promuove l’allattamento materno

    Il latte della mamma è stato il nostro primo pasto, la prima cosa che abbiamo ingerito e quindi non possiamo dimenticarlo. Parte da questo presupposto la campagna ‘Il latte della mamma non si scorda mai’, presentata dal ministero della Salute. L’obiettivo è quello di ribadire, soprattutto alle neo e giovani mamme, l’importanza che ha il latte materno per la salute del bambino e quanto sia importante per la sua crescita. Il Latte della mamma non si scorda mai, giunto alla sua seconda edizione, partirà dalla Puglia il prossimo 8 maggio e taglierà il traguardo in Calabria il 12 giugno, dopo aver diffuso in tutta Italia informazioni riguardanti gli effetti benefici del latte materno a livello anche affettivo-psicologico.

    Le regioni interessate da questo evento saranno soprattutto quelle del Sud Italia, le ultime per quanto riguarda i tassi di allattamento dal seno materno (sia che esso avvenga in modo predominante o assoluto).

    La tappa di Bari sarà condita dalla presenza di Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia, un viso importante per far capire l’entità del problema e la necessità di conoscenza riguardo uno dei gesti più naturali:l’allattamento materno.

    La stessa Organizzazione Mondiale della Sanità ha suggerito di utilizzare il latte della mamma come alimento esclusivo nei primi mesi di vita del bambino e predominante fino al primo anno.

    L’allattamento materno, quel semplice gesto, rievoca in tutti noi il senso di maternità, quella sicurezza perduta nel tempo, impossibile da recuperare e per questo unica e assolutamente da vivere, per portarla sempre dentro, anche se non se ne ha più memoria.