Imparare a leggere, ad aiutare i bambini ci pensa il cane

da , il

    Imparare a leggere, ad aiutare i bambini ci pensa il cane

    Cari bambini alle prese con al difficile arte della lettura arrivano i Read Dog, cani addestrati per aiutare i più piccoli mentre imparano a leggere, correggendoli e mostrando affetto e approvazione, o disapprovazione. L’idea parte dagli Stati Uniti e dall’Inghilterra, cani addestrati per 5 mesi col fine di ascoltare i bambini, al momento sono utilizzati soprattutto da chi ha problemi di i dislessia o balbuzie, problemi che all’interno di una classe spesso non perdonano. Così invece di educare i nostri figli a non prendere in giro i compagni meno fortunati, piazziamo un cane, bravissimo, accanto ai bambini, cane che ascolta e corregge.

    L’autostima pare aumentare, una volta messi al sicuro dalle prese in giro i bambini apprendono più velocemente e instaurano un rapporto di vera amicizia con il cane, Fido oltre ad ascoltare cerca di comuicare con il bambino, con un cenno del muso, una carezza o una leccata a tradiemento. Lo stress del confronto si sostituisce così al divertimento.

    Mi lascia perplessa solo una cosa, spesso viene ripetutto che questi cani non criticano ma correggono. E le maestre? Non dovrebbero avere los tesso approccio? Il progetto si chiama ‘Reading Education Assistance Dog‘ e pare abbia un enorme successo, il livello di autostima nei bambini che l’hanno provato è cresciuto spingendoli ad interagire maggiormente con i compagni di classe anche in attività extra scolastiche.

    Cani assistenti, non ho dubbi che gli amici pelosi si siano rivelati dei perefetti insegnanti, e sulla mancanza fiduci delle maestre a due zampe che si pone la mia perplessità. Non siamo più capaci nemmeno di ascoltare? Voi che ne pensate?