Imparare a nuotare, 5 consigli per il bimbo in acqua

da , il

    Si avvicina l’estate ma i nostri bimbi non sanno ancora nuotare. Quando si parla di bambini piccoli (fino agli 8 anni), non sarà tanto importante lo stile che apprenderà il bambino, ma sarà invece fondamentale fargli avere un giusto approccio con l’acqua, un nuovo ambiente, diverso da quello in cui viviamo abitualmente. Il nuoto, in particolare all’inizio, deve essere preso dai più piccoli come un gioco, questo favorirà l’apprendimento in seguito degli stili di nuoto più specifici.

    E’ da tempo ormai diffusa l’abitudine di avvicinare i bambini all’acqua fin da piccolissimi, i corsi di acquaticità infatti si possono iniziare fin dai quattro mesi del bambino, fino ai tre anni circa sarà solitamente richiesta la presenza di un adulto con il bimbo, solo in seguito, si inizieranno i corsi di ‘avvicinamento al nuoto‘. Ecco alcuni consigli per favorire un buon approccio del bambino con l’acqua perchè poi possa tranquillamente imparare a nuotare.

    1. Far percepire al bambino che stare in acqua è un gioco e non c’è da aver paura, se voi avrete paura lui lo sentirà e l’esperimento non andrà a buon fine.

    2. Quando lo porterete per la prima volta in acqua, immergetelo piano facendogli scoprire la nuova sostanza. Se si dovesse bagnare il viso e gli occhi sorridete, non preoccupatevi ed aiutatelo a farlo sentire più a suo agio.

    3. Tenetelo da sotto le ascelle per dargli modo di sentirsi il più libero possibile anche tenendolo sotto controllo, fategli muovere gambe e braccia e permettetegli di schizzare e giocare.

    4. Se ne avrà voglia fategli fare dei piccoli tuffetti, anche se non saprà ancora nuotare sarà utile per fargli prendere confidenza con l’acqua. Ci sarete voi a riprenderlo e se andrà un po’ sotto con la testa sarà meglio, imparerà prima a non farsi entrare l’acqua nel naso e nella bocca.

    5. Se avete voglia di iniziare a sperimentare l’acqua con il vostro bambino cercate di rendere questa attività una cosa routinaria, un momento di gioco per voi due, questo favorirà il suo tranquillo rapporto con il nuoto e sarà utilissimo anche per rendere più forte il vostro legame.