Insonnia in gravidanza, come curarla

da , il

    Insonnia in gravidanza, come curarla

    Spesso si soffre di insonnia in gravidanza. Come curarla? L’insonnia in gravidanza dipende soprattutto da tutti i piccoli disturbi cui è soggetta la gestante. Per curare l’insonnia in gravidanza molte donne decidono di ricorrere ai farmaci. In realtà, i farmaci contro l’insonnia, spesso non hanno i risultati sperati e potrebbero essere anche dannosi al feto. Per curare l’insonnia in gravidanza si possono invece adottare diversi accorgimenti innocui e naturali. Un primo consiglio può essere quello di dormire sul fianco, in particolare sul fianco sinistro. Né la posizione prona, infatti, né quella supina sono particolarmente indicate per la donna incinta.

    Oltre a dormire sul fianco sinistro, per curare l’insonnia in gravidanza sarebbe bene anche curare l’alimentazione, in particolare evitando i cibi pesanti e speziati, ma anche la caffeina è l’alcool. Viceversa, se si soffre di insonnia in gravidanza, si può curarla assumendo una camomilla calda o un bicchiere di latte caldo la sera prima di coricarsi. Entrambi facilitano il sonno. Per conciliare il sonno è anche consigliato cercare di avere sempre gli stessi ritmi del sonno, cercando cioè di addormentarsi sempre alla stessa ora. Un altro suggerimento è quello di utilizzare la camera da letto e il letto solo per il riposo notturno e non per svolgere altre attività, come leggere o guardare la tv. Dato poi che molto spesso l’insonnia in gravidanza dipende anche dallo stress, si può curarla svolgendo una moderata attività fisica, compatibile con la gravidanza, ad esempio lo yoga. Infine, nei mesi più caldi, se si soffre di insonnia in gravidanza, si può curarla avendo cura di aerare bene la camera da letto.