IO Proteggo i Bambini, campagna contro la violenza infantile

da , il

    Sono più di 1.000 i casi di violenza sessuale su minori di cui 302 aggravata, 33 bambini e adolescenti uccisi, 3.434 le persone denunciate o arrestate per questo di tipo di reati. Terre des Hommes lancia la campagna nazionale in difesa dei minori con lo slogan ‘IO Proteggo i Bambini’ e con un sms solidale 45509 contro le violenze. In occasione di questa importante iniziativa in molte città d’Italia si stanno organizzando eventi, incontri e manifestazioni per sensibilizzare la popolazione al tema.

    La campagna ‘IO Proteggo i Bambini’ è partita lo scorso 8 novembre e durerà fino al 21 di questo mese, in questa occasione è stato messo a disposizione di tutti un numero (45509) per inviare un sms solidale a sostegno dell’iniziativa.

    ‘Terre des Hommes intende sensibilizzare l’opinione pubblica e fare pressioni su Comuni e sul Governo affinché non si abbassi la guardia sul fenomeno ma si aumenti l’impegno e si rafforzino le misure per la protezione dei minori’.

    Il colore della campagna sarà il giallo e il simbolo un fiocco di questo colore, il 19 novembre, giorno dichiarato dall’ONU Giornata Mondiale per la Prevenzione dell’Abuso sull’infanzia, si invitano tutti ad indossare il fiocco per sostenere la lotta contro la violenza infantile.

    Terre des Hommes è attiva da più di cinquant’anni per la protezione dei bambini di tutto il mondo dalla violenza, dall’abuso e dallo sfruttamento e lotta per assicurare a ogni bambino scuola, educazione informale, cure mediche e cibo.

    Tra gli eventi organizzati in Italia ci sono:

    - il 13 novembre: mini-maratona in giallo per il centro storico di Milano a cui parteciperà tra l’altro l’attrice Andrea Osvart e Luigi Pelazza delle Iene, testimonial della campagna.

    - dal 13 al 21 novembre: al Palazzo Ducale di Genova sarà aperta la mostra UNCHILDREN – Infanzia Negata.

    - il 19 novembre serata benefica al Fiat Open Lounge di Milano con presentazione del nuovo libro ‘Schiave’ di Anna Pozzi ed Eugenia Bonetti con storie di traffico di ragazze e prostituzione con la partecipazione delle attrici Arianna Scommegna e Irene Quartana. A seguire, minilive di Alexia.

    Di seguito il video promozionale per l’sms da inviare a sostegno dell’iniziativa.