La dieta settimanale più giusta per i bambini in età scolare

da , il

    La dieta settimanale più giusta per i bambini in età scolare

    Quale la dieta settimanale più giusta per i bambini in età scolare? Una corretta alimentazione è fondamentale per i bambini sin da piccoli se si vuole evitare il rischio che questi incorrano in soprappeso e obesità, patologie sempre più diffuse tra i più piccoli. Addirittura gli esperti consigliano, con alcuni accorgimenti, di ridurre questo rischio anche già nei neonati. E quindi come educare i bambini in tal senso?

    Qual è la dieta settimanale più giusta per i bambini in età scolare in termini di cibi da consumare? La dieta corretta dei bambini in età scolare prevede per i primi piatti circa 50 o 60 grammi di pasta. Per i secondi piatti, invece, la dieta settimanale per i bambini in età scolare prevede che il bambino mangi almeno per 3 o 4 volte alla settimana la carne, almeno 4 o 5 volte il pesce, 2 o 3 volte i legumi, 2 volte il formaggio e una volta almeno l’uovo. Questa dieta settimanale in età scolare permette di prevenire il rischio obesità che per la maggior parte dei casi dipende proprio dalle cattive abitudini alimentari del bambino e dalla sua tendenza alla sedentarietà. Secondo gli esperti è sconsigliato soprattutto lo scarso moto quotidiano, ad esempio il fatto di non andare mai a piedi o di non fare le scale preferendo l’ascensore. Anche queste piccole attenzioni, infatti, oltre alla dieta, fanno la differenza.

    Meglio ancora, poi, se il bambino sceglie un’attività sportiva da svolgere. E le merendine? Croce dei genitori e delizia dei bambini vanno fornite con molto moderazione. In ogni caso occorre rispettare per i bambini la regola dei 5 pasti al giorno; quindi colazione, pranzo, cena e due spuntini leggeri a metà mattina e metà pomeriggio. Per questi ultimi, invece delle merendine, sarebbe meglio offrire di norma al piccolo della frutta.