Le cause del parto prematuro, indispensabili i controlli nei 9 mesi

da , il

    Le cause del parto prematuro, indispensabili i controlli nei 9 mesi

    Da un recente rapporto internazionale realizzato su un campione di 13 Paesi europei da diverse autorità è emerso che circa un bambino su 10 in Europa nasce prematuro, ovvero prima della trentasettesima settima di gestazione. In Italia il dato è del 6,7 per 100 nati. Si tratta di percentuali abbastanza cospicue che pongono l’esigenza di intervenire per limitare al massimo le nascite premature. Prevenire questi parti è indispensabile se si considera che la prematurità è la causa principale di mortalità e morbilità (presenza di malattie correlate) infantile nei Paesi industrializzati e in via di sviluppo. Vero è anche che, se esistono centri all’avanguardia, in genere comunque un bambino prematuro a partire da 32 settimane che non abbia malattie serie e un peso regolare per la sua età gestazionale ha buone possibilità di recupero.

    Infatti solo nel 10% dei casi il parto prematuro si traduce in importanti problemi neurologici. Tuttavia, come si è già detto, l’obbiettivo di ridurre i parti prematuri, per le gravi conseguenze che esso comporta per il bambino e i genitori, resta di fondamentale importanza. Per farlo è indispensabile conoscere anzitutto le cause. I fattori che determinano la prematurità sono diversi. Fondamentale è in primis l’età della donna (rischio maggiore se ha più di 35 anni). Un’altra causa si rinviene nella non corretta gestione dei controlli nell’arco dei 9 mesi. Si è infatti osservato che la percentuale dei bambini prematuri aumenta nelle donne immigrate che tendono a trascurare i controlli di routine rispetto alle italiane.

    Appare indispensabile quindi soprattutto questo genere di prevenzione: una volta incinta è fondamentale per la mamma sottoporsi a tutti i controlli previsti nei 9 mesi. Ancora, evitare il più possibile lo stress e seguire una dieta bilanciata. Ricordiamo infine che anche la procreazione medicalmente assistita e alcuni problemi della gravidanza come la gestosi e il diabete gravidico sono tra le cause all’origine del parto prematuro.