Lombalgia in gravidanza: sintomi, rimedi e cosa fare

da , il

    Lombalgia in gravidanza: sintomi, rimedi e cosa fare

    Quali sono i sintomi e i rimedi per la lombalgia in gravidanza? Cosa fare per alleviare il problema? La lombalgia è il dolore che si avverte in prossimità della parte bassa della colonna vertebrale. In gravidanza il mal di schiena è molto comune, soprattutto durante l’ultimo trimestre, perché il pancione aumenta considerevolmente di volume. Si tratta, quindi, di un disturbo che non deve preoccupare eccessivamente, che tende a sparire con la nascita del bebè. Alcuni accorgimenti, poi, permettono di alleviare il fastidio e non soffrire più del dovuto.

    Sintomi

    In questi casi il sintomo caratteristico è proprio il dolore che si avverte nella parte bassa della schiena. Questo dolore si acuisce quando si sta troppo a lungo nella stessa posizione o in piedi. Durante la gestazione è proprio la lombalgia la forma di mal di schiena più frequente, mentre sono meno comuni quelle che interessano l’area dorsale o la zona sacrale (dal bacino fino ai glutei). Ovviamente la lombalgia si manifesta con dolore più intenso nel caso in cui si abbiano già problemi alla schiena e qualora si affrontino delle gravidanze ravvicinate.

    Rimedi

    Cosa fare in caso di lombalgia in gravidanza? Anzitutto, alla donna che resta incinta, soprattutto quando non è più giovanissima, si consiglia di non aumentare troppo di peso. E infatti, aggiungere chili di adipe in più oltre all’aumento ponderale normale (che non dovrebbe superare in media i 12 kg al termine della gestazione), significa sovraccaricare ancora di più la colonna vertebrale. Per prevenire il dolore, comunque, si consiglia anzitutto di avere un’adeguata postura. Con la pancia che cresce, infatti, la donna incinta tende e inarcare proprio la zona lombare. Per questo, invece, si consiglia di mantenere una posizione il più possibile dritta e di non sollevare mai pesi facendo forza sulla schiena (meglio piegarsi sulle gambe). In questi casi è fondamentale anche assicurarsi un buon riposo, quindi scegliete un materasso rigido o in lattice. Ancora, usate scarpe comode e basse o con poco tacco. Acquistate anche delle pancere regolabili, specifiche per sostenere la schiena in gravidanza. Infine, per attenuare i dolori della zona lombare, iscrivetevi ad un corso specifico, di nuoto o pilates. Ottimo anche lo yoga, che è una disciplina particolarmente utile in gravidanza. Se volete fare degli esercizi a casa, invece, potete svolgerne uno che serve proprio per la zona lombare. Quindi mettetevi carponi e inarcare la schiena verso l’alto (come un gatto). Successivamente, spostate il bacino in avanti tenendo i muscoli dell’addome e dei glutei contratti e poi tornare alla posizione di partenza. Ripetete per almeno tre serie da dieci o quindici, per tre volte a settimana. Insomma, i rimedi per alleviare i dolori alla schiena in gravidanza esistono!