Mal d’auto nei bambini, mai i farmaci prima dei 2 anni

da , il

    Mal d’auto nei bambini, mai i farmaci prima dei 2 anni

    Il mal d’auto nei bambini può essere trattato con i farmaci? Con l’arrivo dell’estate e delle vacanze si è più soggetti a spostamenti lunghi e molti genitori si chiedono se sia giusto utilizzare i farmaci per il mal d’auto nei bambini. Va detto subito che in realtà i pediatri sconsigliano generalmente il ricorso ai farmaci per il mal d’auto nei bambini. Questa raccomandazione vale ancora di più se i bambini sono molto piccoli e hanno meno di 2 anni.

    In generale, comunque, sarebbe meglio evitare sempre i farmaci per trattare il mal d’auto nei bambini e risolvere con altri rimedi naturali. Solo quando i sintomi del mal d’auto sono particolarmente forti si può pensare di far prescrivere dei farmaci dal medico; in questi casi quindi è sempre sconsigliato il fai da te. Se i farmaci sono generalmente sconsigliati molto si può fare con i rimedi naturali. Per evitare e limitare il mal d’auto nei bambini, ad esempio, è consigliato arieggiare sempre bene l’auto, tenendo i finestrini aperti. Da evitare, invece, il fumo in auto, che può acuire i sintomi del mal d’auto. Anche l’alimentazione è un valido aiuto per il mal d’auto nei bambini; sarebbe opportuno nutrirli sempre con cibi secchi come i cracker, le fette biscottate o dei grissini. Da evitare, invece, le bevande, specie se gassate. Durante il viaggio è consigliato far bere i bambini, quando lo richiedono, ricorrendo solo a dell’acqua naturale. Se è possibile, poi, si può fare viaggiare il bambino sul edile anteriore o posizionando il seggiolino al centro dell’auto. Infine, in alternativa ai farmaci per il mal d’auto nei bambini, si può ricorrere ai braccialetti o i polsini anti vomito.