Mal di pancia nei bambini: cause e rimedi

da , il

    Mal di pancia nei bambini: cause e rimedi

    Il mal di pancia nei bambini è un evento frequente, che però spaventa non poco le mamme e i papà, perché anche se nella maggior parte dei casi non si tratta di gravi problematiche, vedere il proprio figlio sofferente che si piega sullo stomaco fa subito temere il peggio. Cosa fare, dunque, in caso di mal di pancia dei propri bambini? Intanto, osservare con attenzione il comportamento del piccolo, soprattutto se il suo dolore è continuo e tale da farlo piangere, o se invece basta qualche gioco per distrarlo e fargli dimenticare il malessere. Infatti, prima di addentrarci tra le possibili cause organiche del dolore addominale e conseguente pronto intervento, dobbiamo sempre tenere in conto le possibili implicazioni psicologiche.

    Mal di pancia o mal di scuola?

    Non è raro, infatti, che un mal di pancia nei bambini nasconda, in realtà, un “mal di scuola” o di asilo, oppure che sia un modo con il quale il bimbo richiama su di sé l’attenzione degli adulti. In casi come questi non bisogna, però, prendersela con il piccolo per aver creato inutili preoccupazioni, semmai cercare di sondare il suo disagio parlando con lui e cercando di rasserenarlo senza colpevolizzarlo. A volte i migliori rimedi al mal di pancia dei bambini sono le coccole. Ma vediamo quali altre cause possono scatenare un dolore addominale, e quando preoccuparsi.

    Coliche gassose

    Il mal di pancia nei neonati di solito è provocato dalle coliche gassose che seguono le poppate, sia al biberon che al seno. Quando il bebè “ciuccia” troppo voracemente, ingurgita, insieme al latte, anche grandi quantità di aria che gli riempiono lo stomaco. Quest’aria forma delle bolle che premendo contro i teneri organi interni del piccolo gli provocano molta sofferenza, che esplode in pianti inconsolabili. Per aiutare il bebè a superare il disturbo delle colichette (che comunque tendono a risolversi naturalmente dopo il primo anno di vita o poco oltre) la mamma può cercare di intervallare le poppate in modo regolare, in modo che il bebè non arrivi proprio affamato al pasto, e allattarlo tenendolo ben sollevato. Per i bebè che prendono il latte artificiale, meglio scegliere un biberon con tettarella anticolica. Anche i massaggi al pancino possono alleviare il dolore addominale. Quando il neonato in preda al mal di pancia si tocca l’ombelico e questo appare gonfio, potrebbe trattarsi si una piccola ernia ombelicale, un problema che nella maggior parte dei casi si risolve spontaneamente.

    Allergie alimentari

    Una causa piuttosto comune del mal di pancia nei bambini, specialmente associato a diarrea, sono le allergie alimentari. Queste possono manifestarsi molto precocemente, come le allergie al latte (sia alle proteine del latte vaccino che al lattosio), a certi alimenti fortemente allegorizzanti come la frutta secca o le uova, infine può essere sintomo di celiachia (intolleranza al glutine, una proteina presente in molti cereali). In tutti questi casi, oltre al dolore e ai crampi addominali uniti agli episodi di diarrea, il bambino manifesta altri sintomi come un ritardo nella crescita, problemi cutanei come forme di dermatite e de eczemi, irritabilità. In ogni caso la cosa migliore che i genitori possono fare è quella di elencare i disturbi del bimbo al pediatra, che suggerirà gli esami specialistici da effettuare per scoprire una eventuale allergia o intolleranza.

    Virus e vermi

    I bambini sono spesso soggetti ad attacchi da parte di agenti patogeni e virus. In caso di influenza intestinale, infatti, i sintomi sono classici: diarrea, vomito e crampi addominali. Altro classico problema dei bambini, che si manifesta con il mal di pancia, sono i vermi, specialmente gli ossiuri. In questi casi i rimedi vanno sempre concordati con il medico, meglio evitare il fai da te. I farmaci in caso di mal di pancia dei bambini dato da virus non contemplano antibiotici, che potrebbero peggiorare la sua condizione. Una gastroenterite di solito guarisce dopo qualche giorno, il bimbo dovrà essere idratato a sufficienza per reintegrare la perdita di liquidi, e dovrà stare a riposo. Anche i rimedi naturali possono alleviare un mal di pancia stagionale dei bambini, come una bella borsa dell’acqua calda che distende i muscoli addominali in tensione.

    Appendicite

    Terminiamo con una causa di mal di pancia molto temuta: l’appendicite, una infiammazione (acuta) della piccola ed estrema porzione dell’intestino cieco. I sintomi di questo mal di pancia nei bambini, che può insorgere più facilmente di sera, sono i seguenti: dolore addominale tipico, parte dalla zona ombelicale per poi spostarsi versi il quadrante inferiore destro della pancia. Si tratta di una sofferenza che aumenta con il passare delle ore e che si acutizza con il movimento e con la palpazione della parte interessate. Febbre: tra i 37 e i 38 gradi, è un sintomo sempre presente nei casi di appendicite, quindi può costituire un importante fattore da controllare subito. Assenza di appetito e vomito: anche in questo caso, sintomo tipico. Se osservate un quadro di questo tipo, chiamate subito il medico perché la tempestività dell’intervento è molto importante. A differenza che in passato, oggi anche dopo un ricovero in ospedale si preferisce curare l’appendicite con gli antibiotici piuttosto che con l’asportazione chirurgica della parte infiammata.