Mal di reni in gravidanza: tutte le cause

Mal di reni in gravidanza: quali sono le possibili cause del problema? Il mal di reni nei nove mesi è un disturbo abbastanza frequente, che può avere diverse cause. Tra queste, le infezioni delle vie urinarie, come la cistite. Ma, quali sono le altre possibili cause del mal di reni in gravidanza e come fare prevenzione?

da , il

    Mal di reni in gravidanza: tutte le cause

    Mal di reni in gravidanza: quali sono le possibili cause del problema? Il mal di reni nei nove mesi è un disturbo abbastanza frequente, che può avere diverse cause. Tra queste, le infezioni delle vie urinarie, come la cistite. Queste infezioni colpiscono circa il 10% delle donne in gravidanza. Non solo, il dolore ai reni può essere un riflesso del mal di schiena, che è tra i disturbi più frequenti nei nove mesi. Ancor più spesso, quello ai reni è un dolore muscolare che può accompagnare la donna per tutta la gravidanza fino alle contrazioni, che si avvertono proprio a livello renale. Ma, quali sono le altre possibili cause del mal di reni in gravidanza e come fare prevenzione?

    Mal di reni in gravidanza: è normale?

    un termometro

    Il mal di reni in gravidanza è alquanto comune, e per diverse ragioni. Esso può essere dovuto, anzitutto, alle infezioni delle vie urinarie. Tra queste, la più comune, è la cistite. Durante i nove mesi questa infezione è particolarmente facile da contrarre perché in gravidanza i reni sono molto più impegnati e funzionano più del solito. Inoltre il progesterone provoca un rilassamento di tutti gli organi, compresi i reni, la vescica e i piccoli canali responsabili del trasporto di urine. Perciò l’urina tende più facilmente a stagnare nella vescica. Proprio questo può causare una patologica proliferazione dei batteri, che è alla base della cistite. La cistite, però, è facilmente riconoscibile. In questi casi si avverte un continuo bisogno di urinare e dolore durante la minzione. In alcuni casi può aversi anche febbre alta.

    Un’altra possibile causa del mal di reni in gravidanza è l’aumento del peso del pancione, che cambia il centro di gravità e mette a rischio la zona lombare. Non a caso, il mal di schiena in gravidanza, è tra i disturbi più comuni nei nove mesi. Ma, cosa fare in questi casi? Come aiutarsi in caso di mal di reni nei nove mesi?

    Mal di reni in gravidanza al primo trimestre

    primo trimestre

    Al primo trimestre di gravidanza il mal di reni è meno comune perché il peso del pancione non è ancora così importante e quindi non viene esercitata pressione sull’utero e sulla vescica. Anche le cistiti, per lo stesso motivo, non sono molto frequenti. Tuttavia, queste possono comunque contrarsi anche a causa dei rapporti sessuali, che possono continuare ad aversi anche nei nove mesi, con le opportune cautele.

    In ogni caso, nel caso di cistite, è bene consultare subito il ginecologo. Questi può prescrivere degli antibiotici da assumere per via orale. Inoltre è necessario prevenire le infezioni delle vie urinarie, bevendo molta acqua, seguendo una buona igiene personale e prevenendo la stipsi. Nel caso di febbre, infine, è necessario assumere anche degli antipiretici.

    Dolore ai reni in gravidanza al secondo trimestre

    antibiotici gravidanza

    Il mal di reni nel secondo trimestre non è da escludersi, anzi. Nel secondo trimestre di gravidanza e via via che trascorrono i mesi, infatti, le infezioni urinarie sono sempre più frequenti. Il mal di schiena in questa fase ancora non si avverte, però possono svilupparsi delle infezioni urinarie. Qualora si presentino i sintomi di queste ultime, è bene rivolgersi immediatamente al ginecologo. Se non viene curata, infatti, un’infezione del tratto urinario può essere dannosa per il bambino. La cistite, infatti, può evolvere in pielonefrite e passare dalla vescica ai reni.

    La febbre, in particolare, può provocare contrazioni che possono portare al parto prematuro. Ciò accade, ovviamente, negli ultimi mesi di gravidanza. In ogni caso, quando riscontrate il mal di reni in gravidanza, nelle prime settimane come negli ultimi mesi, contattate subito il vostro ginecologo che potrà prescrivere degli antibiotici o altri farmaci.

    Mal di reni in gravidanza al terzo trimestre

    terzo trimestre

    Il dolore ai reni in gravidanza nelle prime settimane è meno frequente. Ma a partire dal terzo trimestre diventa molto più frequente. Sia il mal di schiena – dovuto allo sviluppo del pancione – che le infezioni urinarie – legate comunque alla pressione del feto sull’utero – sono sempre più frequenti. In questo trimestre le cautele devono essere ancora maggiori. Qualora doveste riscontrare febbre o dolore intenso, quindi, rivolgetevi subito al ginecologo. In caso di febbre alta e dolore ai reni in gravidanza intorno alla 30esima settimana, infatti, potrebbe aversi parto prematuro, una circostanza che può essere particolarmente sfavorevole al feto. Evitate, invece, sempre, il fai da te. Meglio consultare il ginecologo per evitare conseguenze spiacevoli.

    Fondamentale agire anche sul piano della prevenzione. Per alleviare il mal di schiena in gravidanza, cercate sempre di riposarvi quanto potete. Evitate anche di trascorrere troppe ore in piedi. Per prevenire la cistite, invece, cercate di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Inoltre, cercate sempre di svuotare la vescica, quando avvertite il bisogno di urinare. Diversamente i batteri ristagnerebbero nella vescica e potrebbero causarvi le fastidiosi cistiti, responsabili del mal di reni. Insomma, anche per il mal di reni, è meglio prevenire che curare.