Marsupio e zainetto per neonati, quando usarli in sicurezza

da , il

    Marsupio e zainetto per neonati, quando usarli in sicurezza

    Meglio il marsupio o lo zainetto per i neonati? Entrambi questi utili accessori servono a portare a spasso i neonati, ma hanno caratteristiche molto differenti e si raccomandano anche per età diverse dei bambini. E’ giusto, quindi, dare qualche utile informazione ai genitori anche in tal senso. Il marsupio per i neonati è realizzato con tessuto morbido che avvolge e sostiene con molta delicatezza il neonato. Il marsupio andrebbe utilizzato per i neonati molto piccoli, quindi come primo strumento per portare a spasso il bebè. Possiamo utilizzare il marsupio fino ai sette, otto mesi, quando invece possiamo sostituirlo con lo zainetto.

    In particolare, fino ai tre, quattro mesi si può trasportare il neonato nel marsupio rivolgendo il piccolo verso sé, dal momento che da solo non riesce ancora a sostenere il peso della testa. A partire dai quattro, cinque mesi, invece, si può trasportare i neonati al contrario, quindi col volto rivolto verso l’esterno. Quando usare invece lo zainetto per i neonati? Il passaggio dal marsupio per neonati allo zainetto dovrebbe avvenire intorno agli otto, nove mesi. Lo zainetto per neonati può essere utilizzato per trasportarli anche fino ai tre anni di vita. Lo zainetto per neonati ha il vantaggio di garantire un contatto più stretto tra bambino e genitore rispetto al passeggino, anche se quest’ultimo è sicuramente più comodo perché comunque permette di evitare di trasportare il peso del bebè. In ogni caso, è comunque importante rispettare almeno i termini di età dei neonati nella scelta tra lo zainetto e il marsupio.