Massaggio Shiatsu in gravidanza: i benefici

da , il

    Massaggio Shiatsu in gravidanza: i benefici

    Durante la gravidanza alcuni disturbi sono talmente frequenti da essere tipici: la nausea mattutina, difficoltà digestive, la stipsi, il mal di schiena, le gambe pesanti etc. Molte donne cercano metodi naturali per curarli considerando che molti farmaci sono sconsigliati quando si è in stato interessante. Uno dei rimedi idonei a risolvere in maniera naturale e non invasiva questi disturbi è il massaggio. Ne esistono vari tipi, localizzati o generali.

    I più usati dalle donne incinta sono il massaggio shiatsu e la medicina cinese. L’equilibrio energetico indotto dallo Shiatsu giova a tutto l’organismo permettendo un decorso armonico e sereno. Anche per gravidanze senza particolari disturbi fisici il massaggio Shiatsu in dolce attesa può essere molto appropriato per migliorare la funzionalità generale dell’organismo e stimolare la produzione di endorfina e preparare quindi anche il corpo al parto. Nei primi quattro mesi gli organi sottoposti a maggior sforzo sono milza e stomaco: la medicina cinese concentra l’energia dall’alto verso il basso: il cibo scende e viene assimilato in un processo digestivo naturale che, grazie all’azione rilassante del messaggio, avviene in maniera del tutto naturale. Lo yin, che per sua natura è femminile, tede a la discesa dello yang e quindi le funzioni digestive possono apparire più lunghe e complicate. Il massaggio Shiatsu serve proprio a favorire il movimento discendente dello yang. Il massaggio alla milza inoltre è particolarmente benefico per le donne che hanno subito aborti frequenti. Nei mesi dal quinto all’ottavo sono invece più comuni fastidi legati alla posizione del feto, la cosiddetta meralgìa riflessa. Lo Shiatsu serve in questo caso a riequilibrare la posizione e induce il feto a girarsi in caso di rischio di parto podalico.