Mestruazioni dopo il parto: quando arrivano?

da , il

    Mestruazioni dopo il parto: quando arrivano?

    Quando arrivano le mestruazioni dopo il parto? Il primo sintomo dell’inizio di una gravidanza è, chiaramente, l’assenza del ciclo mestruale. Dopo il parto, dunque, si assiste ad un ritorno delle mestruazioni. Le neo-mamme, però, si chiedono quando questo avvenga effettivamente. Molte di esse poi vivono, nel periodo del puerperio, anche le cosiddette “lochiazioni”, perdite simili alle mestruazioni che, però, sono diverse per consistenza e per colore. Come distinguere tra lochiazioni e mestruazioni vere e proprie? E, quando si presentano queste ultime?

    Il puerperio

    Il puerperio è il periodo che segue il parto e che comporta un graduale ritorno delle funzioni fisiologiche nella donna. Il corpo della neo-mamma, dunque, si appresta a tornare quello che era prima del parto. L’addome si sgonfia gradualmente e i livelli ormonali tornano quelli del periodo precedente alla gestazione. In questo periodo, poi, si assiste anche alla comparsa delle cosiddette “lochiazioni”, perdite simili alle mestruazioni, ma diverse per colore e consistenza. Tutto il periodo del puerperio dura circa sei settimane. E’ chiaro, però, che ogni donna ha un suo naturale percorso e che in ognuna la ripresa delle funzioni fisiologiche ha tempi specifici.

    Le lochiazioni

    Le lochiazioni sono perdite che compaiono dopo circa due settimane dal parto. Si tratta dei cosiddetti “lochi”, frammenti di rivestimento uterino e sangue che vengono espulsi dall’utero. In altre parole, nelle prime settimane dopo il parto, continuano ad essere espulsi dall’utero i “resti” della gravidanza, quindi il sangue e i rivestimenti delle pareti uterine. Le lochiazioni, quindi, non vanno confuse con l’inizio delle mestruazioni vere e proprie, che sono legate, invece, alla ripresa del ciclo mestruale. Le lochiazioni, tra l’altro, sono perdite intermittenti rispetto a quelle del ciclo e spesso hanno un colore meno intenso; di contro, possono essere anche più scure. Queste perdite, dunque, hanno un colore che va dal biancastro al marrone e spesso anche la consistenza passa dall’essere vischiosa a molto liquida.

    Le mestruazioni

    Dopo quanto tempo si presentano le mestruazioni vere e proprie e quanto durano? In realtà, ogni donna ha dei suoi personali “tempi di recupero” in tal senso. In ogni caso, nella fase iniziale, le mestruazioni possono essere piuttosto irregolari e il ciclo può saltare anche di qualche mese. Anche il flusso cambia notevolmente: può diventare scarso o, al contrario, essere più abbondante. Non solo, anche i dolori che accompagnano le mestruazioni possono cambiare rispetto a quelli avvertiti prima della gravidanza. Il primo ciclo mestruale che si verifica dopo il parto, comunque, è detto “capoparto” e compare dopo un periodo di tempo molto variabile da donna a donna. Il ritorno del ciclo, dunque, è un fattore del tutto soggettivo e può avvenire subito dopo le lochiazioni o ritardare di mesi dopo il parto. Da questo momento in poi, però, la donna è di nuovo fertile, anche se sta allattando al seno.

    Foto tratta da Pixabay