Musica per bambini: Mozart stimola il cervello, le musiche da ascoltare

da , il

    Si tratta del cosiddetto Effetto Mozart, vale a dire la positiva reazione che i bambini avrebbero ascoltando le musiche di Mozart, in particolare alcune. Il ricercatore-musicista Don Campbell sostiene infatti che le musiche di Mozart e quelle barocche in genere siano le più adatte a stimolare la formazione di nuove connessioni neuronali nel cervello dei bambini. Il ricercatore ha anche stilato una lista precisa delle musiche da far ascoltare ai bambini per favorire una migliore attività celebrale, eccole di seguito.

    Secondo Don Campbell le musiche di Mozart sarebbero ricche di simmetrie e modelli ricorrenti che stimolerebbero sia l’emisfero destro che quello sinistro del cervello, con il risultato di integrare le due diverse funzioni che hanno.

    Durante il primo anno di età ecco le musiche da far ascoltare al bambino:

    - Mozart: Quartetto n.15 per archi in re minore (K183), Andante

    - Mozart: Quartetto n.11 per archi in mi bemolle maggiore (K 171), Andante

    - Mozart: Sinfonia n.25 in sol minore (K 183), Andante

    - Mozart: Quartetto n.20 per archi in re maggiore (K 499), Adagio

    - Mozart: Concerto n.21 per pianoforte in do maggiore (K 467)

    - Vivaldi: Concerto per violino in la minore

    - Vivaldi: Dal Concerto n. 15 per chitarra e archi in re maggiore, Largo

    - Bach: I concerti Brandeburghesi

    - Debussy: Chiaro di Luna

    - Mendelssohn: Canto di Primavera

    Vi lascio con il Charo di Luna di Debussy da ascoltare in streaming.