Neonati e caldo: come proteggere i più piccoli

da , il

    Neonati e caldo: come proteggere i più piccoli

    Neonati e caldo. I neonati sono particolarmente sensibili al grande caldo estivo, è quindi di fondamentale importanza proteggerli adeguatamente, onde evitare spiacevoli conseguenze. Per garantire la loro sicurezza basterà seguire alcuni semplici suggerimenti e applicare una serie di regole, che permetteranno di vivere la stagione estiva senza inutili preoccupazioni. Scopriamo quindi cosa fare e come proteggere i più piccoli dal caldo.

    Consigli per proteggere i neonati dal caldo

    I più piccoli sono particolarmente esposti al rischio disidratazione, difatti sudano di più degli adulti, non disperdono efficacemente calore e soprattutto non sanno chiedere da bere. Proprio per questo, per prevenire i colpi di calore dei bambini durante l’estate, è importante allattarli frequentemente al seno, ma se ciò non fosse possibile, sarà fondamentale offrire loro da bere spesso, in particolar modo nelle ore più calde.

    Se lo svezzamento è già avvenuto, potrebbero manifestare inappetenza. E’ normale purchè non duri a lungo. Per quanto riguarda l’alimentazione, privilegiate in ogni caso frutta e verdura, ricche di liquidi e sali minerali. Meglio evitare i grassi dato che contribuiscono a produrre calore. Infine ricordate di non esporre il bambino ai raggi solari nelle ore centrali della giornata, approssimativamente dalle 11 alle 17. Se dovesse soffrire particolarmente il caldo afoso, fategli 2 o 3 bagnetti rinfrescanti, utilizzando solo acqua.

    Come proteggere i neonati al mare e in montagna

    Il mare è un vero toccasana per i neonati, ma è importante non esporli al sole nelle ore più calde della giornata. Inoltre è opportuno utilizzare creme protettive appositamente studiate per le loro pelli delicate, come quelle a base di ossido di zinco o titanio, e far loro indossare abiti chiari in tessuto traspirante e naturale. Un cappellino con visiera sarà senz’altro utile per proteggere la testa. La montagna è molto meno insidiosa del mare, il caldo di solito è meno opprimente, ma sarà comunque opportuno proteggere il neonato con cappellini e abiti adeguati.

    Consigli per i lunghi viaggi in auto

    Durante l’estate può capitare di dover trascorrere le vacanze con i bambini , ma come affrontare al meglio i lunghi viaggi in auto? Andranno evitate ovviamente le ore più calde e il piccolo dovrà essere ben idratato. Assicuratevi quindi di avere con voi biberon e bottigliette d’acqua, ma se il bimbo è allattato al seno, sarà sufficiente offrirglielo spesso. Il latte materno idrata perfettamente il neonato, senza bisogno di ricorrere ad altro.