Nervosismo nei bambini: rimedi naturali ed omeopatici

da , il

    Nervosismo nei bambini: rimedi naturali ed omeopatici

    I rimedi naturali ed omeopatici permettono di risolvere il nervosismo nei bambini. Capita che i più piccoli abbiano reazioni forti che sorprendono e disorientano i genitori. In genere, se il nervosismo è continuo c’è una ragione che spinge il bambino a comportarsi in quel modo. I capricci senza sosta, infatti, sono spesso un modo attraverso cui i più piccoli manifestano un disagio interno. Compito dell’adulto, quindi, è quello di indagare le cause che originano il problema e rimuoverle. I rimedi naturali ed omeopatici, però, possono aiutare a far fronte agli stati emotivi più importanti.

    Come comportarsi

    Nella maggior parte dei casi i bambini fanno capricci ed esprimono nervosismo perché vivono una situazione di disagio e stress. Tra le cause di maggiore instabilità emotiva per i bambini, i cambiamenti, come la nascita di un fratello o l’inizio della scuola, l’aver cambiato casa o città o ancora la separazione dei genitori. In altri casi, invece, è proprio l’assenza dei genitori a creare disagio quando, ad esempio, sono troppo assorbiti dal lavoro e non riescono a dedicare attenzione ai figli. Ad ogni modo, va sempre indagata la causa che crea disagio e nervosismo al piccolo e, per farlo, è necessario parlarci quando è calmo. Durante i capricci, invece, meglio non assecondarlo e aspettare che si calmi da sé. Nella fase della tranquillità si può rassicurarlo e coccolarlo, ma è bene saper dire di no e restare fermi durante i capricci inutili. Infine, è necessario che anche i genitori non utilizzino reazioni aggressive in casa quando sono stressati, perché diversamente si trasmette questo modo di fare anche ai più piccoli.

    Rimedi naturali ed omeopatici

    Al di là dell’approccio psicologico, per fronteggiare il nervosismo eccessivo dei bambini ribelli, esistono diversi rimedi naturali. Tra questi i Fiori di Bach, capaci di riequilibrare le emozioni negative, possono essere somministrati anche ai bambini senza controindicazioni. Tra gli altri rimedi naturali, poi, anche l’alimentazione. In questi casi sarebbe bene offrire ai bambini alimenti ricchi di magnesio e vitamine del gruppo B, come le mandorle e le noci, tutte le verdure a foglia verde, i cereali integrali, i semi di zucca e in generale frutta e verdura di stagione in abbondanza. Ottime anche le tisane a base di camomilla. Meglio evitare, invece, le merendine, gli alimenti raffinati, i cibi pronti e le bevande gassate e zuccherate. Ancora, per calmare i bambini, si può utilizzare l’olio essenziale di lavanda versandone un paio di gocce nel diffusore e lasciandolo nella stanza dei bambini per una mezz’oretta prima che vadano a letto. Tra i rimedi omeopatici, infine, Pulsatilla 5 CH e Lycopodium 9 C.