Nutrilandia, il paese della buona alimentazione: progetto per pervenire l’obesità infantile

da , il

    Nutrilandia, il paese della buona alimentazione: progetto per pervenire l’obesità infantile

    Abbiamo spesso parlato di obesità infantile e spesso ci siamo riferiti a casi d’oltre oceano come nel caso eclatante della causa fatta alla Mc Donald’s per bandire l’Happy Meal, ma in Italia, il paese che vanta una delle alimentazioni migliori al mondo, il problema non ha mai destato un interesse ‘allarmante’. Gli ultimi dati forniti dall’Istat invece fanno suonare un campanello d’allarme, nel nostro paese, infatti, un bambino su quattro sarebbe obeso, per questo motivo è nato il progetto Nutrilandia, il paese della buona alimentazione.

    L’obesità infantile sarebbe, secondo l’Istat, sempre più diffusa anche nel nostro paese dove, tra i 6 e i 17 anni, un bambino su tre è sovrappeso e uno su quattro è obeso. Nell’anno della lotta contro l’obesità è stato premiato un progetto che vuole prevenire fin dalle giovani generazioni questa patologia, in modo serio e allo stesso tempo divertente.

    Il progetto Nutrilandia, il paese della buona alimentazione è stato selezionato nell’ambito del concorso ‘Alimentarsi bene, vivere meglio’ promosso da ideaTRE60.

    L’autrice di Nutrilandia è Silvia Annaratone, docente di comunicazione scientifica all’Università degli Studi di Milano Bicocca. Il progetto si rivolge ai ragazzi della scuola media inferiore (dagli 11 ai 14 anni) e ai loro insegnanti, considerando che il problema dell’alimentazione ha un suo rilievo soprattutto in età adolescenziale (il sovrappeso in età scolare cresce al ritmo di circa 400.000 casi l’anno).

    L’idea consiste in un sito internet che informa i ragazzi su quella che è una corretta alimentazione e sul patrimonio nutrizionale delle regioni italiane facendoli giocare, costruire e inventare. Una caccia al tesoro on-line, concorsi creativi da sviluppare durante l’anno scolastico e tante attività per comunicare alcuni messaggi chiave: sana alimentazione, lotta allo spreco, rispetto dell’ambiente, bontà di frutta e verdura, importanza di saper leggere le etichette.

    Un portale aperto informativo per essere vicino ai ragazzi ed agli adulti ed informarli su tutto quello che riguarda l’educazione alimentare.

    Non appena il portale sarà online sarete i primi a saperlo!