Occhi rossi nei bambini e nei neonati: cause e rimedi

Occhi rossi nei bambini e nei neonati: cause e rimedi
da in Bambino, Evergreen, Mamma, Salute bambini
Ultimo aggiornamento:
    Occhi rossi nei bambini e nei neonati: cause e rimedi

    Occhi rossi nei bambini e nei neonati: le cause e i rimedi per attenuarli sono diversi. Capita spesso ai bambini di avere gli occhi arrossati, lacrimanti e irritati. Gli occhi, infatti, sono un organo particolarmente delicato e quelli dei bambini lo sono ancora di più. Le cause che possono dare origine a questo fastidio sono diverse, dai fenomeni atmosferici (come il freddo e l’esposizione solare), alle patologie vere e proprie (come la congiuntivite). Ma, quali sono gli altri sintomi che possono accompagnare gli occhi rossi nei bambini e nei neonati?

    I bambini possono soffrire per diverse cause di occhi rossi. In questi casi possono riscontrarsi anche: lacrimazione, gonfiore, presenza di sangue negli occhi, irritazione, visione offuscata o doppia, presenza di capillari rotti nell’occhio, secchezza oculare, bruciore, difficoltà a leggere e scrivere e dolore localizzato. Chiaramente, questi sintomi dipendono molto dalla causa sottostante il problema e proprio su questa bisognerà agire per risolvere il problema.

    Le cause che possono dare origine al problema degli occhi rossi sono diverse. Innanzitutto, possono essere determinanti i fattori atmosferici, come l’esposizione al sole, al vento e al freddo. Altra causa possibile è l’esposizione agli agenti inquinanti e chimici, ma anche al fumo di sigaretta. Particolare cautela dovrebbero avere anche i bambini che vanno in piscina perché il cloro può irritare gli occhi. Tra le cause prettamente patologiche, invece, le congiuntiviti (di origine allergica, virale o batterica) e l’orzaiolo. In alcuni casi, poi, il rossore degli occhi dei bambini può dipendere anche dall’esposizione allo smog, che invade le nostre città. Per individuare la causa specifica che causa il rossore, dunque, si raccomanda di riportare al medico tutti i sintomi.

    In caso di occhi rossi nei bambini e nei neonati si consiglia di rivolgersi immediatamente al pediatra o all’oculista. Difatti, dietro questi sintomi, potrebbe celarsi anche una congiuntive batterica, che richiede la tempestiva somministrazione di colliri antibiotici, onde evitare l’estensione dell’infezione. Nel caso non vi siano patologie in atto, invece, si possono utilizzare alcuni rimedi naturali. Tra questi, l’acqua di rose e l’infuso dei fiori di sambuco, da utilizzare per lenire il rossore. Questi preparati si possono applicare su un batuffolo di cotone o un panno di lino, che andranno posizionati poi sulle palpebre per qualche minuto. Anche gli impacchi di camomilla sono ottimi in questi casi, così come i colliri naturali a base di acqua di mare, che sono disinfettanti e congestionanti e che si possono applicare anche più volte al giorno. Per aiutare gli occhi dei bambini, a scopo preventivo, infine, si consiglia di aggiungere alla loro dieta abbondanti porzioni di carote e mirtilli, cibi particolarmente salutari per la vista.

    Scopri anche le cause del prurito agli occhi negli adulti e nei bambini.

    573

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambinoEvergreenMammaSalute bambini
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI