Olio di pesce in gravidanza: assumerlo non incrementa l’intelligenza dei bambini

da , il

    Olio di pesce in gravidanza: assumerlo non incrementa l’intelligenza dei bambini

    Non molto tempo fa uno studio ribadiva l’importanza di assumere olio di pesce in gravidanza. Secondo questi stessi studi, l’olio di pesce, anche se assunto sotto forma di integratori in gravidanza, garantiva un maggiore sviluppo dell’intelligenza del feto e poi dei bambini, analizzati fino al compimento dei sei anni di età.

    In realtà, un nuovo studio, getta questa ricerca nel dimenticatoio e sostiene infatti che non ci sarebbe alcun legame tra l’assunzione dell’olio di pesce in gravidanza e lo sviluppo dell’intelligenza dei bambini.

    La nuova ricerca è stata portata a termine da un gruppo di ricercatori dell’Università di Granada, in Spagna e ha messo in evidenza che, raggiunta l’età scolare, i bambini, le cui mamme avevano assunto olio di pesce in gravidanza, mostravano un’intelligenza nella media. Insomma, una smentita che forse lascia aperto il campo a nuove conferme e sperimentazioni definitive.