NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Otite nei neonati: i sintomi da cui riconoscerla

Otite nei neonati: i sintomi da cui riconoscerla
da in Bambino, Mamma, Neonato, Salute bambini
Ultimo aggiornamento:
    Otite nei neonati: i sintomi da cui riconoscerla

    Diversi sono i sintomi da cui riconoscere l’otite nei neonati e nei bambini. Si stima che più di tre quarti dei bambini manifesti almeno un episodio di otite entro i tre anni di vita. I neonati, in particolare, sono più predisposti all’otite per due ragioni. Anzitutto perché il loro sistema immunitario è particolarmente debole soprattutto nel passaggio dall’allattamento al seno allo svezzamento. Il secondo motivo per cui i neonati sono particolarmente soggetti ad otite è legato ad una diversa conformazione della tuba di Eustachio, per la quale i germi riescono a penetrare con più facilità nell’orecchio. Venendo ai sintomi dell’otite nei neonati, non è molto difficile scoprirli.

    Questo perché l’otite anche nei neonati provoca dolore intenso della zona interessata e una percezione affievolita dei suoni circostanti. Dato che i neonati non riescono ad esprimersi a parole possiamo individuare atri sintomi dell’otite: pianto frequente dovuto al dolore, sfregamento della zona dell’orecchio, inappetenza, nervosismo e febbre. Tra gli altri sintomi dell’otite nei neonati anche i disturbi del sonno e alcuni disturbi della digestione come il vomito. Una volta individuati i sintomi dell’otite nei neonati la cura è generalmente a base di antibiotici e antidolorifici. La durata della cura non supera in genere i 10 giorni.

    L’otite nei neonati non deve essere trascurata perché può avere anche conseguenze molto serie come la rottura del timpano. Per prevenire l’otite nei neonati, invece, si consiglia di evitare di esporre i neonati al fumo passivo e non usare i bastoncini di cotone per pulire le orecchie del bambino.

    Foto tratta da Pixabay

    308

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambinoMammaNeonatoSalute bambini
    PIÙ POPOLARI