Pannolini sporchi: la battaglia di Selvaggia Lucarelli per i diritti dei bambini in tv

da , il

    Pannolini sporchi: la battaglia di Selvaggia Lucarelli per i diritti dei bambini in tv

    Si chiama “pannolini sporchi” e non è un’iniziativa ecologica ma il nome metaforico ed emblematico di una battaglia intrapresa da Selvaggia Lucarelli per la tutela dei bambini delle coppie vip separate usati in tv, a volte anche da uno dei genitori, per fare audience.

    La rabbia della blogger nasce dopo l’ennesima apparizione dell’ex marito, Laerte Pappalardo (figlio del cantante Adriano), dal quale ha avuto un figlio, Leon, che ora ha sette anni. L’uomo, ospite nel salotto di Federica Panicucci, ha ribadito di non lavorare e di non poter quindi contribuire al mantenimento di suo figlio e ha raccontato dettagli intimi della sua situazione familiare.

    La storia ricorda molto quella di Nina Moric e Fabrizio Corona, genitori del piccolo Carlos. Selvaggia, che ha sempre dimostrato un carattere forte, stavolta è sbottata e ha detto la sua. Dopo un riferimento alla non veridicità di quanto detto, alla pigrizia di un uomo che non lavora per scelta, alla poca sensibilità di una presentatrice mamma (che a suo dire avrebbe molto da dire anche del suo di matrimonio), la Lucarelli arriva al punto: i bambini non devono essere coinvolti in queste vicende, tantomeno in tv. E così per la prima volta sfrutta la sua popolarità in rete e indice una battaglia contro un gossip spietato e insensibile: invita dunque i suoi followers ad inviare una email alla casella di posta elettronica di Pomeriggio 5 (mattinocinque@mediaset.it), mettendo anche lei in copia (selvaggialucarelli@gmail.com), per dire basta a questi abusi.

    L’ex naufraga ha già fatto una diffida legale al marito e annuncia che ne presenterà una anche alla trasmissione. La questione è molto delicata: da un lato c’è il popolo dei papà divorziati, spesso dimenticati dalla legge nei loro diritti, dall’altra però ci sono i bambini e io penso che questi ultimi vadano sempre tutelati sopra ogni cosa. Il messaggio di Selvaggia Lucarelli è chiaro: “I panni sporchi lavateli pure in pubblico, ma i pannolini lasciateli lavare in casa. Io sto dalla parte di Leon e contro questa brutta televisione che vuole ascolti felici e bambini infelici”.