NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Partorire a San Valentino: si può programmare un parto naturale?

Partorire a San Valentino: si può programmare un parto naturale?
da in Data parto, Mamma, Parto, Parto naturale, San Valentino
Ultimo aggiornamento:
    Partorire a San Valentino: si può programmare un parto naturale?

    Chissà in quale giorno partorirò: questa è una delle domande più frequenti tra le donne in gravidanza che decidono di non ricorrere al taglio cesareo. Molto spesso si attribuisce la data esatta del parto al caso o al calendario lunare.

    E se invece questo continuo pensare alla data del parto riuscisse ad influenzare l’andamento della gravidanza? Se si riuscisse a determinare volontariamente il giorno in cui si romperanno le acque?

    Sembra fantascienza ma forse non è proprio così: del resto molte condizioni fisiche possono essere condizionate dalla forza di volontà. Da questa premessa prende le mosse la ricerca della Yale University. E indovinate qual è la data più gettonata dalle donne incinta e quasi al termine dei nove mesi in questo periodo? Ovviamente il 14 febbraio, la giornata dedicata all’amore per eccellenza. Pare infatti che in questa data i parti spontanei facciano registrare un incremento del 3,6%. E non a caso nel giorno di Halloween invece, festa legata alle streghe e al concetto di morte, partoriscono rispetto alla media il 5,3% in meno delle donne.

    La direttrice dello studio (pubblicato su social Science & medicine), Becca Levy, ha sottolineato come questa relazione non sia mai stata approfondita in precedenza e possa in realtà essere utile per dimostrare come la forza di volontà possa influenzare, ovviamente di poche ore o giorni, la data del parto naturale.

    La donna quindi sarebbe in grado di anticipare o posticipare la data leggermente rispetto al termine fissato. Il ruolo della partoriente quindi non è passivo per quanto concerne tempi e scadenze.

    In maniera analoga alcune ricerche in passato avevano cercato di dimostrare che, salvo ovviamente il caso di trattamenti ormonali, la forza di volontà possa condizionare anche il ciclo mestruale, ad esempio evitando l’arrivo delle mestruazioni in giorni non opportuni, come quello del matrimonio.

    353

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Data partoMammaPartoParto naturaleSan Valentino
    PIÙ POPOLARI