Perdita dei capelli nel neonato, cause e rimedi

da , il

    Perdita dei capelli nel neonato, cause e rimedi

    La perdita dei capelli nel neonato è un fenomeno naturale che non deve destare alcuna preoccupazione nei genitori. Infatti, la peluria sulla testolina del neonato, anche detta languo, tende progressivamente a cadere per lasciare spazio ai veri capelli che, una volta formati, potranno anche avere un aspetto e un colore molto diverso rispetto a quelli iniziali. La caduta dei capelli nel neonato è quindi del tutto normale nel primo anno da vita, proprio perché la peluria dovrà lasciare spazio ai veri capelli. Solo dopo i primi 12 mesi di vita, infatti, i follicoli piliferi che contengono la radice del capello vengono completamente a maturazione. In particolare, i capelli del neonato iniziano di solito a cadere a partire dal terzo mese di vita.

    Come già anticipato, comunque, la perdita dei capelli nel neonato nel primo anno di vita è un fenomeno del tutto naturale e quindi è sconsigliato adottare qualsiasi tipo di rimedio per risolvere il problema. Non vanno dunque usati shampoo anticaduta o lozioni dello stesso tipo, in quanto esse, tra l’altro, sono troppo aggressive per la cute delicata dei bambini. Anche nel periodo di perdita dei capelli nel neonato, invece, è consigliato tenere sempre pulito il cuoio capelluto del bebè, anzi si consiglia di farlo con particolare attenzione, dal momento che nei primi mesi di vita le secrezioni sebacee del cuoio sono più abbondanti. I pediatri consigliano di lavare la testa del neonato almeno ogni 2, 3 giorni usando sempre dei prodotti specifici per l’infanzia. Al di là di questa raccomandazione nessun altro rimedio deve essere adottato durante il periodo di perdita dei capelli nel neonato.