Pianto neonato, Tracy Hogg la donna che sussurra ai bambini

da , il

    Pianto neonato, Tracy Hogg la donna che sussurra ai bambini

    Quando nascono mamme e papà del mondo hanno un cruccio comune, capirli. Piangono ma può essere fame, sete, dolore, sonno, pannolino, freddo, e avanti così. Un po’ alla volta i genitori iniziano a intuire quali sono le sue esigenze, molto spesso si va per tentativi, cambio pannolino, continua a piangere, pappa, continua a piangere, coliche, fino a quando i poveri neo genitori sfiniti si arrendono: quando imparerai a parlare e a dirmi di cosa ha i bisogno sarà un gran giorno! A quanto pare una signora in Inghilterra, Tracy Hogg, sta ottenendo molto successo perchè definita la donna che sussurra ai bambini, ammirata e invidiata la signora si vanta di essere capace di comprendere il linguaggio dei neonati.

    Se vi dovesse capitare sotto mano il suo libro ‘Il linguaggio segreto dei neonati‘ allora forse riuscire a mettere in pratica qualche suo consiglio, forse perchè alla fine è sempre il pargolo a decidere cosa è fattibile e cosa impensabile. I consigli di Tracy Hogg sono molto pratici per conoscere e capire il neonato e rispondere alle sue esigenze. Tra i consigli più amati il classico, creare la routine, Mangiare, Giocare, Dormire e… Tu, sequenza sempre uguale da variare in base all’età del piccolo. La ripetizione dei gesti dona un senso di sicurezza minata dalla novità.

    Altro punto sottolineato dall’autrice è il rispetto, poiché in grado di capire da subito il neonato merita ogni spiegazione e descrizione, per acquisire fiducia e serenità. Ovviamente l’attenzione maggiore viene dedicata al pianto del bambino ovvero all’unico modo che ha il neonato per comunicare le sue esigenze agli adulti. L’autrice consiglia di osservare i gesti del piccolo suggerendo di non fare immediatamente una cosa qualsiasi ma dedicare qualche attimo in più alla comprensione. Una volta compreso il linguaggio segreto del bimbo calmarlo sarà più facile. Chissà, a volte sono talmente arrabbiati che comprenderli con calma è praticamente impossibile, mia figlia diventava tutta rossa per poi esplodere in un grido disumano, ma provare non costa nulla.