Piedibus, niente più auto per portare a scuola i bambini

da , il

    Piedibus, niente più auto per portare a scuola i bambini

    Anche in Italia arriva il Piedibus, un nuovo modo per far arrivare a scuola i bambini. Niente più automobile, niente più scuola bus ma un gruppo organizzato dal comune o dalla scuola per portare i bambini a scuola in gruppi organizzati camminando. Un modo per rendere anche il percorso casa scuola un momento educativo e ‘civico’ per i nostri piccoli. L’iniziativa è sostenuta anche dall’UNICEF che, nel progetto Città amiche delle bambine e dei bambini, appoggia caldamente l’iniziativa definendola una delle caratteristiche per una città vivibile infatti dove vive bene un bambino vivranno bene tutti i cittadini, iniziamo ad usare meno l’automobile!

    Abbiamo già visto come camminare migliori la vita e quanto sia importante favorire iniziative che insegnino l’educazione civica fin da bambini, quindi: perchè non scegliere il Piedibus?

    Il Piedibus è ‘un autobus umano, formato da un gruppo di bambini ‘passeggeri’ e da adulti ‘autisti’ e ‘controllori’. I motivi descritti per cui è utile usare il Piedibus al posto dell’auto privata sono:

    - Per fare movimento

    - Imparare a circolare

    - Esplorare il proprio quartiere

    - Diminuire traffico e inquinamento

    - Insieme per divertirsi

    - Bambini più allegri e sicuri di sè

    - Un buon esempio per tutti

    - Svegliarsi per bene e arrivare belli vispi a scuola

    Il Piedibus è un progetto nato in Danimarca con lo scopo di promuovere l’esercizio fisico nei bambini. È molto diffuso nel Nord Europa e negli Stati Uniti e in rapida evoluzione anche in Italia. Nel nostro paese il primo comune che ha introdotto il sevizio è stato quello di Padova nel 2003, oggi è attivo in capoluoghi di provincia come Torino, Asti, Ferrara, Ravenna, Bologna, Reggio Emilia, Gorizia, Bergamo, Brescia, Piacenza, La Spezia, Como, Pisa, Lecco, Mantova, Milano, Varese, Cagliari, Sassari, Firenze, Bari, oltre che in altri centri minori come Recco, Lavagna, Arenzano, Cassino, Lissone, Gallarate, Formigine Bra e molti altri (40 comuni nella sola provincia di Torino).

    Per maggiori informazioni accedete al sito ufficiale di Piedibus o chiedete informazioni al vostro comune di residenza.