Pressione bassa in gravidanza: i valori di riferimento

da , il

    Pressione bassa in gravidanza: i valori di riferimento

    E’ importante conoscere i valori della pressione bassa in gravidanza perché la mamma potrebbe essere spaventata da improvvisi cali o da una pressione generalmente più bassa. Va detto preliminarmente che durante la gestazione i valori della pressione arteriosa possono variare a causa dei mutamenti nell’organismo dovuti allo sviluppo del feto. Quindi, una pressione lievemente più bassa in gravidanza è un fenomeno che non deve destare particolari preoccupazioni, soprattutto nelle prime settimane di gravidanza.

    I valori della pressione in gravidanza compresi tra i 95 e i 140 mmHg (millimetri di mercurio) per la massima e tra i 55 e i 90 mmHg per la minima sono valori di riferimento normali per la pressione in gravidanza, che indicano un buono stato di salute per la mamma ed il feto.

    Se invece la pressione inizia a scendere al di sotto dei 55-95 mmHg si può iniziare a parlare di pressione bassa in gravidanza. In questi casi è opportuno adottare tutti i rimedi che aiutano a ristabilire la pressione bassa in gravidanza.