Prevenzione dell’obesità infantile: 4 pasti al giorno da consumare a casa

da , il

    Prevenzione dell’obesità infantile: 4 pasti al giorno da consumare a casa

    L’obesità infantile in Italia colpisce 1 bambino su 4. Ma questi dati riguardano tutti i paesi delle aree industrializzate del mondo. Ecco allora che i pediatri del Comitato per la nutrizione dell’Espghan, la Società europea di gastroenterologia pediatrica, epatologia e nutrizione, lanciano delle linee guida atte alla prevenzione dell’obesità infantile.

    Quattro pasti al giorno, meglio se consumati a casa. Questa è la regola principe diffusa dal comitato di esperti attraverso le pagine del Journal of Pediatric Gastroenterologic Nutrition se vi vuol fare una seria prevenzione dell’obesità infantile.

    Secondo i pediatri i bambini dovrebbero seguire una dieta corretta che prevede il consumo di almeno 4 pasti al giorno, colazione compresa. E se possibile, sarebbe sempre opportuno mangiare insieme alla famiglia, a casa, sottolineano gli esperti che hanno firmato il documento appena pubblicato.

    Tra le regole da seguire per la prevenzione dell’obesità infantile, vale a dire l’obesità che colpisce bambini e ragazzi di età compresa tra i 2 e i 18 anni, vi è quella di non saltare mai la colazione; favorire i carboidrati anziché gli zuccheri semplici, dato che, i primi vengono assorbiti più lentamente.

    L’apporto energetico, inoltre, dovrebbe essere deciso a seconda del dispendio energetico e del momento della crescita che sono diversi per ogni bambino.

    Meglio evitare le grandi porzioni, soprattutto se si tratta di cibi molto energetici. Porzioni che possono essere controllate meglio se i pasti sono fatti in casa e consumati in famiglia.

    L’acqua naturale dovrebbe essere – a detta dei pediatri - la principale fonte di fluidi per i bambini, senza dimenticare il ruolo chiave della frutta e della verdura in una dieta bilanciata.

    Anche seguire un corretto stile di vita è fondamentale per la prevenzione dell’obesità infantile.