Problemi di cuore: per i bambini è meglio uno sprint che una lunga corsa

da , il

    Problemi di cuore: per i bambini è meglio uno sprint che una lunga corsa

    Qual è lo sport più adatto ai bambini? Al contrario di quanto si possa pensare non occorre uno sforzo fisico prolungato, almeno per quanto riguarda i problemi cardiaci. Questo è quanto riportato da uno studio pubblicato dal American Journal of Human Biology. In realtà, secondo quanto emerge da questa ricerca, uno sprint di corsa breve ma intenso è preferibile rispetto ad una maratona. Il team di ricerca ha esaminato quattordici bambini e dieci bambine di una scuola elementare: una volta divisi in due differenti gruppi i bambini sono stati sottoposti a tre allenamenti a settimana per sette settimane.

    Al primo gruppo è stato chiesto di fare in ogni allenamento venti scatti da trenta secondi mentre al secondo di fare una corsa poco impegnativa di venti minuti. Alla fine dell’allenamento il primo gruppo aveva compiuto un totale di 63 minuti di esercizi spendendo di 907 calorie mentre il secondo aveva bruciato 4.410 calorie 423 minuti. In generale lo sport ha fatto bene alla salute di tutti i bambini partecipanti alla ricerca, in particolare per quanto riguarda il controllo dei fattori di rischio cardiovascolare, della pressione sanguigna e della resistenza all’insulina. I dati però hanno mostrato che il primo gruppo aveva ottenuto il risultato dell’altro con un esercizio della durata del 15% in meno rispetto agli altri. Questa ricerca non andrebbe sottovalutata: a differenza di quanto si pensa infatti i problemi cardiovascolari spesso si presentano fin dall’infanzia e in alcuni casi sintomi più comuni come mal di testa possono nascondere problemi cardiovascolari.