Produzione di ossitocina: ci vogliono tante coccole

da , il

    Produzione di ossitocina: ci vogliono tante coccole

    Tutte le future mamme dovrebbero sapere quanto è importante l’ossitocina durante la gravidanza e il parto. Stimolarla è cosa da poco, basta farsi coccolare. Tanto. Questo ormone è fondamentale, scopriamo il motivo.

    L’ossitocina regola l’andamento del travaglio e protegge la mamma dall’eccessivo dolore. Viene anche chiamata l’ormone dell’amore proprio perchè determina gli aspetti principali del comportamento riproduttivo sia dell’uomo che della donna.

    Ricapitolando la produzione di ossitocina durante il periodo dell’ovulazione stimola la produzione di sperma nell’uomo, durante la gravidanza fa in modo che la cervice sia ben chiusa nei primi due trimestri e causa, in seguito, le contrazioni di Braxton Hicks che favoriscono il buon afflusso di sangue nella placenta, ancora, l’ossitocina favorisce le contrazioni dell’utero durante il travaglio.

    Ma ci sono alcuni fattori che potrebbero non stimolare la produzione di quest’ormone.

    Prima di tutto la paura e l’ansia del parto, del dolore, di non trovarsi in un ambiente confortevole…, le iniezioni di epidurale oppure la separazione troppo repentina del neonato dalla mamma.

    Quali sono i problemi derivanti dalla mancata produzione dell’ormone dell’amore?

    Può capitare che ci sia un rallentamento nel travaglio con una lenta dilatazione della cervice, si rischiano più facilmente le emorragie post parto e la mamma potrebbe avere dei problemi nell’allattamento.

    Pertanto future mamme fate un appello accorato al vostro compagno e fatevi coccolare tanto, sia durante la gravidanza che dopo il parto.

    Baci, carezze, sgurdi amorevoli saranno la vostra vera medicina!