NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Puntini rossi sulla pancia in gravidanza: cause e rimedi

Puntini rossi sulla pancia in gravidanza: cause e rimedi
da in Disturbi gravidanza, Gravidanza, Mamma
Ultimo aggiornamento:
    Puntini rossi sulla pancia in gravidanza: cause e rimedi

    In gravidanza possono comparire sulla pancia dei puntini rossi le cui cause possono essere diverse. I rimedi, però, esistono e permettono di risolvere efficacemente il problema. Va premesso che la pelle in gravidanza è particolarmente sensibile perché soggetta all’azione degli ormoni che, nei nove mesi, aumentano notevolmente di numero. Il pancione, poi, è una zona già sottoposta a stress in quanto la pelle si tende con la crescita del feto. Questo può portare anche ad un prurito particolarmente intenso, nonché alla comparsa di smagliature. Ma, quali sono le cause dei puntini rossi sul pancione, invece?

    Le cause della comparsa di puntini rossi sulla pancia in gravidanza sono diverse. In primis, durante l’estate, a causare il problema potrebbe essere un’eccessiva sudorazione, che provoca anche prurito locale, oltre che irritazione. Diversamente, potrebbe trattarsi di disturbi dermatologici, come l’orticaria papulare o la dermatite papulare, che causano la formazione di puntini rossi pruriginosi. Queste patologie in gravidanza sono frequenti perché, in questo periodo, si registra anche una lieve compromissione del sistema immunitario. In altri casi, invece, la comparsa di puntini rossi sul pancione (che possono interessare anche il seno) dipende da un’eccessiva secchezza della pelle che può essere causata da mancanza di idratazione o da diabete gestazionale. Ancora, a causare la comparsa di puntini rossi in gravidanza possono essere le intolleranze alimentari preesistenti, che si acuiscono con i cambiamenti fisici e ormonali che avvengono in gravidanza. Se non ci si è mai sottoposte ad un test per le intolleranze alimentari, quindi, anche questa potrebbe essere una soluzione per fare una valida diagnosi.

    I rimedi per la cura dei puntini rossi in gravidanza dipendono, chiaramente, dalla causa scatenante il problema.

    Il consiglio, quindi, è quello di rivolgersi al ginecologo per una diagnosi e una cura appropriata. Questi potrebbe valutare anche un consulto specifico presso il dermatologo. Si consiglia, comunque, di garantirsi sempre una buona idratazione (bevendo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno) e di non esporre a lungo il pancione al sole durante i nove mesi. Tra i rimedi naturali per dare sollievo dal prurito e dal rossore, invece, sicuramente l’aloe vera, che ha un’azione lenitiva, idratante e rinfrescante. Ancora, l’olio di mandorle dolci (da abbinare magari a qualche goccia di olio di rosa mosqueta) che ha un effetto emolliente e lenitivo. Per qualsiasi altro dubbio, chiedete al ginecologo oppure al dermatologo.

    500

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Disturbi gravidanzaGravidanzaMamma
    PIÙ POPOLARI