Reflusso gastroesofageo in gravidanza: i rimedi naturali per attenuarlo

da , il

    Reflusso gastroesofageo in gravidanza: i rimedi naturali per attenuarlo

    Diversi rimedi naturali possono essere utilizzati contro il reflusso gastroesofageo in gravidanza. Il reflusso gastroesofageo è uno dei disturbi più comuni in gravidanza; si stima infatti che ne sia colpito circa il 70 per cento delle donne in attesa. Il sintomo più importante con cui si manifesta è la sensazione di bruciore che dallo stomaco sale fino alla gola. La sensazione di bruciore è dovuta alla risalita lungo l’esofago dei succhi gastrici. Generalmente il reflusso gastroesofageo compare maggiormente di sera o al mattino, appena sveglie.

    Il reflusso gastroesofageo è molto comune in gravidanza a causa di due fattori: da un lato è dovuto all’azione del progesterone, dall’altra all’ingrossamento dell’utero. Il reflusso gastroesofageo in gravidanza non ha conseguenze per il feto e può essere attenuato con dei semplici rimedi naturali. Questi rimedi non sono in grado di risolvere il disturbo completamente, in quanto per questo risultato occorre ricorrere ai farmaci, essi però contribuiscono ad attenuare il reflusso. Tra i rimedi naturali per il reflusso gastroesofageo in gravidanza, una maggiore cura per l’alimentazione: sono da evitare gli alcolici, la caffeina, i succhi di frutta, il tè, i cibi grassi o piccanti, le fritture, ma anche alcuni alimenti in particolare come le arance, il limone, la cipolla, il cioccolato e il pomodoro. Viceversa, vanno preferiti i cibi ricchi di proteine e fibre. Tra gli altri rimedi naturali per reflusso gastroesofageo in gravidanza anche un buon controllo del peso e l’utilizzo di vestiti comodi, che non stringano eccessivamente in vita. Quando i rimedi naturali per il reflusso gastroesofageo in gravidanza non aiutano troppo e il ginecologo lo ritiene opportuno si possono prescrivere dei farmaci per risolvere. I più usati in questi casi sono gli arginati e gli antiacidi.